lunedì 8 maggio 2023

Burgers vegani

I burgers vegani sono un'ottima soluzione per dei buffet o degli aperitivi in giardino ora che sta per arrivare il caldo.

Ideali per chi è intollerante al lattosio o allergico alle uova, ma fidatevi, per la bontà che li caratterizza, piaceranno proprio a tutti.

Ho cercato in qualche modo di utilizzare i sapori della mia terra: buns alle patate della Sila, salsa maionese alla curcuma e bergamotto e burger di carote profumati al peperoncino.

Voi che dite? Vi fanno un po' gola?

Provateli e non ve ne pentirete...sono buonissimi!

BURGERS VEGANI

 Per i burgers alle patate della Sila

150 g di farina 0

75 g di farina di semola rimacinata

65 g di patate della Sila lesse e schiacciate

45 g di pasta madre appena rinfrescata 8 (oppure 4 g di lievito di birra fresco)

4 g di sale fino 

10 g di olio evo

125 ml di acqua a temperatura ambiente

10 g di golden syrup o  sciroppo di mais

latte di soia per spennellare

semi di sesamo


Ammorbidite la pasta madre nell'acqua e nello sciroppo, nella ciotola della planetaria mescolate le farine insieme alle patate, unite l'acqua e la pasta madre, aggiungete l'olio e impastate fino a che sia incordato, ovvero quando si staccherà dalla ciotola.

Ultimate con il sale e impastate bene.

Mettete l'impasto in una ciotola dalle pareti alte e fate lievitare in un posto fresco e asciutto per almeno 10 ore o fino a che non sarà triplicato  di volume.

Trascorso questo tempo, formate 6 palline che dovrete pirlare.

Lasciate lievitare in forno spento per circa 40-50 minuti.

Prima di infornare, spennellate con del latte di soia e cospargete la superficie con semi di sesamo.

Cuocete in forno caldo a 200° per circa 20-25 minuti.

Una volta cotti e raffreddati tagliateli a metà.

Per la maionese vegana alla curcuma e bergamotto

100 ml di olio di semi di girasole
50 ml di latte di soia
1 cucchiaio di succo di limone
4 gocce di olio essenziale di bergamotto
1 pizzico di sale
1 cucchiaino colmo di curcuma in polvere

In un bicchiere da mixer alto e lungo emulsionate con il frullatore ad immersione il latte di soia insieme all'olio e il sale con movimenti dal basso verso l'alto fino ad ottenere una consistenza cremosa.
Unite il succo di limone, l'olio essenziale di bergamotto e la curcuma e continuate a montare la salsa.
In pochi minuti sarà pronta.

Per i burger alle carote

400 g di carote
100-120 g di farina di ceci
1 spicchio d'aglio
timo fresco
1/2 cipolla
50 g di mandorle già pelate
1 filo d'olio evo
sale q.b.
peperoncino di Calabria in polvere

Nel mixer tritate le carote insieme all'aglio e la cipolla, unite la farina di ceci, le mandorle, il timo e il filo d'olio e il peperoncino se lo gradite.
Se il composto dovesse risultare troppo secco, aggiungete poca acqua per poterlo maneggiare e lavorare.

Formate delle palline e poi schiacciatele a mo' di burger, cuocete in forno a 180° per circa 25-30 minuti.

Per terminare

formaggio cheddar vegetale (io Violife)
2 pomodori  tagliati a fette
lattuga

Compenete i panini mettendo una foglia di lattuga, 1 burger alle carote, 1 fetta di formaggio vegetale, 1 fetta di pomodoro e uno strato di maionese.




Vi auguro un buon inizio settimana,
Ale



1 commento:

  1. Questi burgers vegani sembrano deliziosi e creativi! L'uso delle patate della Sila per i buns e la maionese alla curcuma e bergamotto aggiungono un tocco unico. E i burgers di carote con peperoncino suonano saporiti. Sicuramente da provare per un'esperienza culinaria vegana diversa.

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.