lunedì 15 novembre 2021

Meringhe vegane

Le meringhe vegane sono un'ottima alternativa vegetale alle meringhe realizzate con gli albumi.

Candide, zuccherine e così leggere nella consistenza, queste nuvolette dolci sono realizzate con l'aquafaba, ovvero con l'acqua di cottura dei ceci.

Incredibile ma vero, se provate a montare questo liquido con le fruste, ne verrà fuori una crema areata e bianca come la neve.

Provare per credere!

Per ovviare all'odore dell'acqua dei ceci (a mio avviso intenso ma il mio naso non fa testo, è molto sensibile) ho preferito aromatizzare le meringhe all'olio essenziale di limone.

Risultato fantastico, voi che ne dite?


MERINGHE VEGANE

Per circa 20 pezzi

150 g di acqua di cottura dei ceci
180 g di zucchero a velo
3 gocce di olio essenziale di limone

Filtrate l'acqua di cottura e versatela nella ciotola della planetaria, dove avrete montato le fruste.
Azionate a velocità medio-alta fino a quando il composto non sarà diventato bianco e spumoso.
Unite lo zucchero a velo e continuate a montare fino a che il composto non sarà ben fermo: dovrà formare il classico becco di uccello, alzando le fruste dalla ciotola.
Per ultimo, unite l'olio essenziale.
Formate le meringhe con l'aiuto di una sac-à-poche con bocchetta a stella direttamente su una leccarda coperta di carta forno.
Cuocete le meringhe in forno caldo a 100° per circa 2 ore e 30 minuti - 3 ore.
Le meringhe saranno pronte quando si presenteranno asciutte sia esternamente che internamente.



Vi auguro un felice inizio di settimana,
Ale
 

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.