venerdì 22 ottobre 2021

Kremówka papieska (dolce polacco)

La Kremówka papieska è un dolce tipico polacco chiamato anche Napoleonka, composto da 2 strati di pasta sfoglia e ripieno di crema pasticcera, burro e vaniglia.

Io ho deciso di sostituire il burro con della panna montata ma la prossima volta riproverò con la versione tradizionale perché mi incuriosisce.

Una torta deliziosa che tornò alla ribalta grazie al nostro vecchio Papa Giovanni Paolo II. Quel papa che ispirava una dolcezza unica, un personaggio davvero carismatico e del quale sento tanto la mancanza.

La Chiesa ha scelto il giorno per festeggiarlo proprio la data in cui iniziò il pontificato, il 22 ottobre 1978, quando fece risuonare il suo invito a tutti gli uomini di far entrare Gesù nella vita quotidiana di ogni persona, affermando : "Aprite, anzi spalancate le porte a Cristo!"

In seguito ad una visita del Papa in Polonia nel giugno del 1999, egli stesso affermò che il suo dolce preferito dell'infanzia era proprio questo e vi posso assicurare che aveva ragione, è davvero fantastico, ecco perché venne chiamato "papieska" ossia papale!

Che ne dite di provarlo?

KREMÓWKA PAPIESKA 

Per la sfoglia veloce


250 g di farina 00
3 cucchiai di acqua fredda
200 g di burro bavarese
3 tuorli

Per la crema


600 ml di latte intero
150 g di zucchero
la polpa di mezza bacca di vaniglia 
3 tuorli
1 cucchiaio di farina
200 ml di panna fresca (mia aggiunta)

zucchero a velo q.b. per terminare

Preparate la sfoglia setacciando la farina e impastatela insieme al burro, formate un impasto senza grumi lavorandola bene.
Aggiungete i tuorli e l'acqua e formate un panetto ben solido e conservate in frigo per circa 3 ore.
Passato questo tempo, spezzate l'impasto in due metà e stendete l'impasto in due sfoglie di uguale forma e dimensione ( circa 4-5 mm) e cuocete in forno caldo a 180° fino a che le due sfoglie abbiano un colore dorato (circa 15 min.). Io ho ottenuto 2 sfoglie di dimensioni 20x18.
Nel frattempo preparate la crema: bollite 400 ml di latte in una casseruola insieme allo zucchero e la polpa di vaniglia.
Con una frusta montate i tre tuorli d'uovo e aggiungete il latte freddo e il cucchiaio di farina, facendo attenzione che non si formino grumi.
Versate il composto nel latte bollente e cuocete finché la crema non si addensa parecchio.
Quando la crema si sarà raffreddata, unite la panna montata e mescolate creando una crema soffice.
Componete infine il dolce: mettete la prima sfoglia su un piatto, versate la crema sopra e coprite col secondo strato di sfoglia.
Spolverizzate con abbondante zucchero a velo e lasciate riposare il dolce un paio d'ore in frigo.
Al momento di servire, tagliate il dolce in trancetti con il coltello (io ne ho ottenuto 8).


Vi auguro un felice weekend,

Ale

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.