venerdì 21 maggio 2021

Trileçe : dolce albanese

Il trileçe è un dolce tipico albanese, di cui io vado letteralmente matta.

Mi ricordo ancora di quando lo assaporavo nei ristoranti in centro a Tirana, non vedevo l'ora di arrivare a fine pasto per concedermi un bel pezzo di trileçe.

Un dolce che è entrato di recente a far parte della pasticceria albanese ma che trae le sue origini dal. . . Sudamerica. E volete sapere perché?

Si tratta probabilmente di una sorta di rivisitazione turca-albanese della torta Tres Leches, dolce tipico dell'America Latina. Come sia arrivato nei Balcani, non si sa esattamente, ma si sospetta sia stato a causa dell'assidua visione di telenovele sudamericane, molto amate e seguite dal popolo albanese. 

Da lì si è diffuso nei paesi di lingua albanese come Kosovo e Macedonia, fino ad arrivare in Turchia.

La specialità è che è bagnata da 3 latti diversi ( da qui il nome spagnolo) : latte intero, condensato e panna. Per terminare, salsa al caramello che nella versione latino - americana non è prevista ma una delizia incredibile che vi invito a provare!


TRILEÇE ALBANESE 

Per uno stampo rettangolare 32 x 21,5

5 uova divise tra albumi e tuorli
100 g di zucchero semolato
200 g di farina 00
5 g di lievito per dolci
Un pizzico di sale

Per bagnare

250 ml di panna fresca
250 di latte intero
250 di latte condensato
Acqua per diluire se necessaria

Panna montata non zuccherata per coprire in superficie

Per la salsa al caramello

400 g di zucchero semolato
200 g di acqua

Montate gli albumi a neve fermissima col sale, unite i tuorli uno alla volta montando a velocità bassa e fate gonfiare il composto fino al raddoppio. Unite lo zucchero e montate fino ad ottenere una crema ben soda.
Aggiungete la farina setacciata insieme al lievito mescolando bene.
Versate il composto in uno stampo precedentemente imburrato e infarinato.
Cuocete in forno a 180 ° per circa 30-35 minuti.
Vale la prova stecchino.
Fate raffreddare bene.

Mescolate panna, latte e latte condensato,  diluite  con poca acqua se necessario e inumidite la torta fino che non sarà morbida e finché al tocco non sprizzerá la crema di latte.

Lasciate riposare in frigo qualche ora.

Nel frattempo, preparate la salsa al caramello.
In una pentola dalle pareti alte e dal fondo spesso, fate caramellare lo zucchero senza mescolare ma facendo roteare il pentolino.
In un'altra pentola, portate a leggero bollore l'acqua, quando si sarà caramellato tutto e sarà divenuto di un colore ambrato, unite l'acqua facendo attenzione ai violenti schizzi.
Mescolate vigorosamente il composto fino ad ottenere un caramello lucido e corposo.
Lasciate freddare per qualche ora.
Servite il dolce spalmando un sottile strato di panna in superficie aiutandovi con una spatola. 
Versando abbondante salsa al caramello.
Conservate il dolce in frigo  e consumate entro 2-3 giorni.


Vi auguro un felice weekend,
Ale

1 commento:

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.