martedì 5 gennaio 2021

Zlebyeh - frittelle libanesi dell'Epifania

Le zlebyeh sono le frittelle libanesi che si preparano in occasione dell'Epifania.

Sono morbide, deliziose e davvero semplici da realizzare.

La storia ad esse collegata è ancora più bella perché pare si preparino come ringraziamento a Gesù, il quale, vedendo una povera donna che friggeva delle frittelle per sfamare i suoi figli, le moltiplicò l'impasto per poterne dare di più ai suoi bambini.

In Libano esiste quindi la tradizione di friggere queste squisite frittelle come simbolo di gratitudine, oltre all'usanza di preparare un piccolo impasto dove vengono inserite delle monete e di appenderlo sull'albero di Natale, in modo tale che Gesù passi entro mezzanotte e benedica i risparmi della famiglia.



ZLEBYEH - FRITTELLE LIBANESI DELL'EPIFANIA (ricetta tratta da qui)

Per circa 20 - 25 frittelle


450 g di farina 0

40 g di zucchero semolato

30 g di olio di semi

5 g di lievito di birra

225 g di acqua tiepida


Nella planetaria mescolate la farina, l'olio e lo zucchero.

Mettete il lievito nell'acqua per scioglierlo e unite un pizzico di zucchero, mescolate e unitelo alla farina, impastando fino ad incordatura.

Lasciate lievitare l'impasto ben coperto per almeno 5-6 ore o fino a che l'impasto non sarà raddoppiato.

Una volta lievitato, prendete dei pezzi di impasto e formate dei serpentelli lunghi 10-12 cm, piegateli a metà e intrecciateli su sé stessi.

Friggete in abbondante olio caldo fino a che non saranno ben dorati.

Servite con una spolverata di zucchero a velo.



Buona Epifania a tutti,
Ale

2 commenti:

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.