mercoledì 14 ottobre 2020

Spezzatino calabrese di baccalà con patate e olive

Lo spezzatino calabrese di baccalà con patate e olive è un vero "comfort-food", un mix di sapori equilibrati che rendono questo piatto irresistibile e gustoso. 

Mi ha insegnato a prepararlo la mia mamma, che lo fa davvero buonissimo.

Il vero tocco speciale è dato dal peperoncino calabrese che esalta tutti i sapori di questo piatto, provatelo.

Questa ricetta è presente sul n.120 della rivista Cucina a Sud di agosto.

SPEZZATINO CALABRESE DI BACCALÀ CON PATATE E OLIVE

Per 4 persone

 

600 g di baccalà dissalato 

600 g patate lavate e pelate

1 litro di passata di pomodoro 

2 cucchiai di concentrato di pomodoro 

3 cucchiai di olio extravergine di oliva

½ cipolla

1 spicchio d’aglio

3 foglie di alloro

150 g di olive nere

una manciata di origano essiccato

peperoncino piccante fresco 

sale

 

Sbollentate il baccalà per pochi minuti, eliminate la pelle e le lische e tagliatelo a pezzi grossolani.

In un tegame capiente e dalle pareti alte, soffriggete l’aglio e la cipolla tritata grossolanamente nell’olio.

Unite le patate tagliate a tocchetti, aggiungete la passata di pomodoro, il concentrato stemperato in un mestolo di acqua calda e le foglie di alloro.

Fate cuocere il tutto con coperchio a fuoco basso e quando e patate si saranno ammorbidite, unite il baccalà e le olive nere.

Cuocete fino a che la salsa non sarà diventata cremosa.

Terminate con origano e peperoncino piccante.

Servite caldo nel piatto oppure nella tradizionale pitta (pane a ciambella tipico del catanzarese).


Vi auguro un felice mercoledì,

Ale

 

 

 

1 commento:

  1. Buonissimo. Questa ricetta è proprio da replicare. Brava Ale

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.