giovedì 23 luglio 2020

Pesto di basilico

Il pesto di basilico è un condimento tipico italiano, di origine ligure ma ormai diffuso in tutta Italia e in tutto il mondo.
Ottimo per condire le trenette, sfizioso sulla pizza, nelle torte salate o sui crostini, è davvero una salsa passe-partout, fresca e gustosa.
Se mi chiedessero che profumo ha l'estate risponderei, elencando i vari cibi, anche quello del basilico fresco.
Io lo adoro e lo trovo speciale in molte pietanze.
Importante è l'utilizzo del mortaio per la realizzazione della ricetta di oggi, anche se per renderlo più cremoso e gradevole ai miei bambini, ho preferito utilizzare come ultimo passaggio il mixer (i puristi mi criticheranno, ma cosa non si fa per accontentare i nostri figli).




PESTO DI BASILICO

Per 4 persone

25 g di basilico non lavato ma pulito con un panno asciutto
50 g di olio evo
40 g di parmigiano grattugiato
30 g di pecorino grattugiato
10 g di pinoli
1/2 spicchio d'aglio
1 pizzico di sale grosso


Nel mortaio mettete l'aglio sbucciato col sale grosso e pestate.
Quando l'aglio sarà ridotto in crema, unite il basilico e un pizzichino di sale grosso.
Ruotate il pestello da sinistra verso destra e il mortaio nella direzione contraria, continuate a pestare finché il basilico non toglierà il suo liquido verde brillante, unite i pinoli e riducete in crema.
Unite i formaggi e infine l'olio a filo fino ad ottenere la salsa più cremosa possibile.
Si conserva in frigo 2-3 giorni in un barattolo ermetico e con uno strato di olio che lo copre.

Consigli:

  •  evitate di lavare il basilico perché potrebbe rendere il vostro pesto scuro;
  • preferite ingredienti freddi di frigo come olio e formaggio, in modo che il pesto risulti di un bel verde acceso;
  • prediligete il mortaio per una questione di sapori, le lame metalliche del mixer tendono ad inasprire il sapore del pesto e a far sentire in maniera più forte l'aglio.








Vi auguro un felice giovedì e buon pesto a tutti,
Ale

1 commento:

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.