martedì 7 luglio 2020

Baci di dama calabresi

I baci di dama calabresi sono dei pasticcini tipici della pasticceria secca calabrese.
immancabili nei vassoietti di dolci insieme a maddalene, amaretti e paste di mandorle.
Biscotti rotondi di frolla friabile ripieni di confettura di albicocca o crema alla vaniglia e glassati per metà con cioccolato fondente.
Provateli e non ve ne pentirete, sono irresistibili!


BACI DI DAMA CALABRESI

Per una trentina di pasticcini

350 g di farina
225 g di burro morbido
130 g di zucchero a velo
la polpa di mezza bacca di vaniglia bourbon
2 uova
1 pizzico di sale
8 g di lievito per dolci



Per la crema bianca

100 di burro morbido (tenuto a temperatura ambiente)
100 g di zucchero a velo vanigliato
20 ml di latte condensato
o in alternativa 150 g di confettura di albicocche
180 g di cioccolato fondente fuso per glassare


In una terrina lavorate il burro con lo zucchero a velo, aggiungete la vaniglia, le uova e il sale.
impastate aggiungendo per ultimi farina e lievito setacciati.
Formate un panetto e avvolgetelo in una foglio di pellicola trasparente.
Fate riposare l'impasto in frigo per circa 2 ore.
Al termine del riposo, stendete la frolla ad uno spessore di 3 mm circa e intagliate con un tagliabiscotto rotondo di 5-6 di diametro tanti cerchi di numero pari.
Infornate i biscotti a 180° per circa 15 minuti o finché non saranno dorati.
Mentre cuociono, preparate la crema lavorando il burro e lo zucchero vanigliato, unite il latte condensato e coprite la terrina con pellicola, fate riposare in frigo fino a che non si sarà rappresa un po'.
Unite 2 gusci con la crema ottenuta oppure con la confettura, glassate una metà immergendo la coppia di biscotti da un lato nel cioccolato fuso.
Lasciate solidificare su una gratella, poi servite.



Vi auguro un felice martedì,
Ale

2 commenti:

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.