lunedì 16 marzo 2020

Cupcakes di primavera alle carote e crema alla nocciola

I cupcakes di primavera alle carote e crema alla nocciola sono dei dolcetti, che inneggiano alla primavera, alla natura, ai colori, alla rinascita.

In questi giorni di chiusura in casa i pensieri sono stati tanti e ho riflettuto molto sulle cose più svariate.
Mi sono rimessa a scrivere poesie, sto iniziando un corso di russo on line e sento di aver recuperato vecchie passioni che sembravano essere dimenticate.

Come queste tortine che fanno pensare alla stagione primaverile, mi sono messa a scrivere questo componimento, spero vi piaccia:

Ho sognato che tornava la primavera,
Lungo le strade la morte era stata sconfitta dalla vita.



Nell'aria si respiravano profumi nuovi, 
gli occhi guardavano colori più vividi e più intensi. 



Non serviva più chiedere la luna per essere felici, 
bastava un abbraccio dato col cuore e tutto era cambiato.


Era tutto più bello e profondo, 
la sofferenza ci aveva temprati per vivere un'esistenza diversa.

L'amore e la poesia dei rapporti umani erano le nostre uniche ragioni di vita.


E con le lacrime agli occhi tornammo a noi,
alla nostra vera essenza, 
alla nostra umanità.

A. Uriselli


CUPCAKES DI PRIMAVERA ALLE CAROTE E CREMA ALLA NOCCIOLA (base ispirata alla ricetta di Sonia)


Per 5 tortine

100 g di polpa di carote tritate
80 g di farina 00
40 g di farina di mandorle
1 uovo
70 g di zucchero semolato
30 g di olio di semi di girasole
30 g di succo di arancia appena spremuta
la scorza grattugiata di un'arancia non trattata
8 g di lievito per dolci
1 pizzico di sale

Per la crema alla nocciola

200 ml di panna fresca
100 g di formaggio cremoso
100 g di nocciolata bianca Rigoni di Asiago

Frullate le carote insieme al succo e alla scorza grattugiata, unite l'olio fino ad ottenere una crema.
In una terrina a parte, montate l'uovo con lo zucchero e il pizzico di sale per almeno 10 minuti, poi aggiungete la crema di carote, unite le farine e il lievito setacciati.
Versate il composto nei pirottini appositi e cuocete a 175° per circa 20-25 minuti.

Nel frattempo, montate la panna e il formaggio, unite la nocciolata Rigoni ammorbidita.
Decorate le tortine con un sac-à-poche e terminate con fiori e farfalle di ostia.




Buona serata e restate a casa,
Ale

2 commenti:

  1. Bellissima la poesia che spero si avveri. Speriamo che questo periodo difficile ci faccia ritrovare la gioia delle piccole cose. E ottimi e sfiziosi anche i cupcakes. Da provare!
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina
  2. Parole meravigliose le tue, che danno tanta speranza <3
    Sei sempre instancabile, guarda che meraviglie hai realizzato....
    Un bacione e teniamo duro, ce la faremo!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.