venerdì 6 marzo 2020

Biscotti Trésor

I biscotti Trésor sono dei vecchi biscotti lanciati sul mercato dalla Pavesi negli anni '70.
Sono diversi anni che non sono più in commercio e io, onestamente, nata all' inizio degli anni '80, non me li ricordo affatto.
Ne ho visti di diversi nei vari blog e siti di cucina e ne sono rimasta attirata incredibilmente.
Biscotti dal sapore genuino, somiglianti ai famosissimi "Pavesini" ma abbelliti e ingolositi in superficie con granella di zucchero e strisce di cioccolato fondente.
Un biscotto, a mio avviso, oltre che delizioso, molto molto affascinante e dall'aspetto retrò.
Dall'elegante scritta bianca su fondo rosso, i biscotti tresor sono incredibilmente favolosi.


Provateli e non ve pentirete!


Per il nostro sesto appuntamento della rubrica "Dolci Retrò" ecco a voi questi splendidi biscottini/pasticcini ideali per un bel tè fra amiche!




BISCOTTI TRÉSOR (ricetta tratta da qui)
Per circa 30 biscotti

150 g di farina 00
la polpa di mezza bacca di vaniglia
30 g di amido di mais
130 g di zucchero semolato
3 uova a temperatura ambiente
20 g di miele millefiori Bio Mielizia
1 pizzico di sale


Per decorare


cioccolato fondente fuso
granella di zucchero




In una ciotola lavorate per 10-15 minuti con le fruste elettriche le uova a temperatura ambiente, lo zucchero, il pizzico di sale e il miele millefiori. Unite la polpa della bacca di vaniglia.
Il composto dovrà triplicare di volume, sollevandolo dalle fruste, il composto dovrà restare in superficie e sparire lentamente.
Unite al composto la farina e l'amido setacciati, amalgamando delicatamente con una spatola con movimenti dal basso verso l'alto.
Non appena il composto sarà liscio ed omogeneo, mettetelo in un sac-à-poche con bocchetta tonda e formate i vostri biscotti realizzando delle strisce di 8 cm circa di lunghezza su due teglie foderate di carta forno.
Distanziateli un po' perché in cottura crescono e tendono ad allargarsi.
Spargete abbondante granella in superficie e mettete in forno a caldo a 180° per circa 10-12 minuti.
Una volta cotti e freddi, decorate i biscotti con il cioccolato fondente fuso, aiutandovi con cornetto di carta forno o con sac-à-poche e bocchetta sottile.






Vi auguro un felice weekend,
Ale






5 commenti:

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.