mercoledì 12 febbraio 2020

Cuori alla crema pasticcera

I cuori alla crema pasticcera sono dei biscotti deliziosi realizzati con un impasto morbido che ben si accompagna alla crema pasticcera.
Mi sono permessa di apportare delle modifiche alla ricetta in quanto per me, la crema pasticcera è quella fatta con uova, latte e zucchero e l'aggiunta del burro l'ho fatta in un secondo momento creando una versione "imperiale".
Mi sono anche permessa di fare 2 frolle una bianca e una al cacao per dare più colore a questo romantico San Valentino.


Con questa ricetta partecipo al Cookalong di Nigella di questo mese.


CUORI ALLA CREMA PASTICCERA (Ricetta di Nigella Lawson, da me modificata)

Per i biscotti bianchi (14 coppie)


175 g di farina 00
3 cucchiai da tavola di amido di mais
1 cucchiaino di lievito per dolci
50 g di burro
50 g di margarina
3 cucchiai di zucchero semolato
1 uovo intero
1 cucchiaio o poco più di latte per legare l'impasto
cuoricini di zucchero rossi Cuoredi


Per i biscotti al cacao (14 coppie)


135 g di farina 00
40 g di cacao amaro
3 cucchiai da tavola di amido di mais
1 cucchiaino di lievito per dolci
50 g di burro
50 g di margarina
5 cucchiai di zucchero semolato
1 uovo intero
1 cucchiaio o poco più di latte per legare l'impasto
perline bianche


Per crema pasticcera imperiale


2 tuorli d'uovo
250 g di latte intero
75 g di zucchero
25 g di amido di mais
1 cucchiaino di estratto di vaniglia 

125 g di burro a temperatura ambiente

Scaldate il latte sul fuoco con la vaniglia.
In una terrina lavorate i tuorli con lo zucchero, unite la farina e amalgamate bene, unite poco latte caldo se necessario.

Appena il latte arriverà a bollore, spegnete, unite le uova e mescolate rimettendo sul fuoco. Fate addensare.
Togliete dal fuoco.
Lavorate la crema ancora calda nella planetaria con il gancio a foglia e continuate a lavorare aggiungendo il burro un po' per volta fino a rendere il tutto lucido e cremoso.
Ponete successivamente la crema a raffreddare in frigo prima dell'utilizzo.




In una terrina lavorate la farina, il lievito (e il cacao nella versione scura) e l'amido.
Unite il burro e la margarina a cubetti e lavorate fino ad ottenere un impasto "sbriciolato".
Aggiungete lo zucchero e sbattete insieme l'uovo e il latte, amalgamate fino ad ottenere un impasto elastico ma non troppo morbido.
Formate una palla e avvolgetela nella pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per almeno un'ora (la ricetta originale prevede 20 minuti ma io credo sia necessario un tempo maggiore, soprattutto se lavorate a mano).
Trascorso questo tempo, stendete l'impasto su una superficie infarinata e intagliate i biscotti a forma di cuore di h 5 cm.

Ritagliate dei cuori con l'apposito stampino, la metà dei quali li forerete al centro con un cuore più piccolo. Quelli intagliati con il cuore al centro, decorateli con cuoricini rossi per la versione bianca, con perline bianche per la versione nera.
Trasferite i biscotti con delicatezza su una placca foderata con carta da forno distanziandoli un pochino. 

Cuocete in forno caldo a 175°C per 12′ – 15 ‘, finché saranno leggermente dorati. Non appena saranno cotti risulteranno morbidi e fragili, quindi lasciateli raffreddare nella teglia per  5 minuti, poi metteteli su un gratella per procedere alla farcitura. Prendete un cuore senza buco e mettete della crema pasticcera al centro.
Procedete così per tutti i biscotti.



Vi auguro una buona serata,
Ale




3 commenti:

  1. Aleeeee ma che belli questi biscotti romantici, belli e buoni in ogni versione, baci!

    RispondiElimina
  2. Mmm che delizia questi cuori! E anche bellissimi da vedere.
    Grazie per la ricetta.
    Un abbraccio
    Maria

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.