venerdì 26 luglio 2019

Chiffon cream tart con fragole e macarons al pistacchio

La chiffon cream tart con fragole e macarons al pistacchio è una torta morbida a forma di numero 50 che ho realizzato per il papà di Claudia, una mia amica.
Piaciuta a tutti, è sempre una gran bella soddisfazione.



CHIFFON CREAM TART CON FRAGOLE E MACARONS AL PISTACCHIO


Per 4 leccarde da forno 37x34


240 g di farina
300 g di zucchero semolato
10 g di lievito per dolci
8 uova medie a temperatura ambiente separate tra albumi e tuorli
1 pizzico di sale
130 ml di olio di semi di girasole
100 ml di acqua
1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia
4 g di cremor tartaro




Per gli stencil a forma di numero

potete scaricarli e stamparli qui
per queste dimensioni di torta stampateli in formato A4 e ritagliateli accuratamente



Nella planetaria montate a neve fermissima gli albumi e metteteli da parte.
Montate i tuorli con le fruste per circa 7 minuti fino a che il composto non sarà  chiaro e cremoso.
Nel frattempo in una terrina setacciata la farina, lo zucchero, il sale e il lievito e cremor tartaro, mescolate le polveri e formate un buco al centro.
Nel frattempo unite ai tuorli l'olio, l'acqua e la vaniglia. Montate ancora per qualche minuto, poi unite la crema di tuorli agli ingredienti secchi e mescolate bene.
Unite per ultimi gli albumi montati incorporando delicatamente per non smontarli.
Versate il composto in 4 teglie da forno ricoperte di carta da forno (se possibile, utilizzate i fogli singoli già pretagliati, sono comodi ed evitano "malformazioni" indesiderate) dividendo il composto omogeneamente in 4 parti uguali, stendetelo bene con l'aiuto di una spatola e cuocete a 190° per circa 12-15 minuti.
Una volta infornati e cotti tutti e 4 gli strati, tagliate con il supporto dei numeri di carta, con una rotellina tagliapizza per essere più agevoli nell'operazione.
Ottenuti i numeri, teneteli da parte e iniziate a preparare la crema.



Per la crema al formaggio


500 g di mascarpone
200 ml di panna fresca di frigo
170 g di latte condensato (in lattina, preferite quelli più densi e corposi, quello in tubetto è piuttosto liquido)
30 ml di latte 
4 g di colla di pesce ammollata in acqua fredda per 10 minuti e strizzata


Montate la panna a neve ferma e lasciatela da parte.
In una ciotola a parte, lavorate il mascarpone, versando gradatamente il latte condensato.
Unite la panna fino ad ottenere una crema densa e ben sostenuta. Sciogliete la colla di pesce nel latte e stemperatela bene, unitela e montate fino ad ottenere un composto soffice e corposo.
Mettete la crema in un sac-à-poche con bocchetta tonda.



Montaggio del dolce


Mettete la prima base sul piatto o vassoio dove servirete la torta e farcitela con la crema preparata, partendo in maniera minuziosa dall'inizio del numero e facendo ciuffi tutti regolari, uni a fianco all'altro.
Terminato il primo strato, mettete la confettura in mezzo ai ciuffetti stando attenti a non versarla ai lati ma solo nel centro, poggiate il secondo numero dalla forma uguale e procedete allo stesso modo sulla superficie.


Ripetete l'operazione per il secondo numero, sovrapponendo il secondo strato sul primo e .


Per decorare


macarons pistacchio
fiori di ostia o di zucchero
cuoricini dinoccolato
foglioline di menta
cioccolatini
fragole fresche


Decorate l'ultimo strato con fiori di zucchero o di ostia, macarons, perline, cioccolatini e fragole fresche, cuori di cioccolato e foglioline di menta.

Conservate in frigo fino al momento di servire.



Buona giornata,
Ale

1 commento:

  1. E' una splendida idea! Con la frolla il taglio diventa più problematico, invece immagino che questa sia morbidissima!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.