sabato 2 marzo 2019

Osterzopf treccia dolce di Pasqua

L'Osterzopf o Hefezopf è un dolce lievitato tipico di Pasqua che si realizza in Alto Adige.
Soffice e gustosa, è ideale da accompagnare con confettura e burro, per una sana colazione.
Per l'Italia nel piatto di questo mese il tema è Dolce Primavera, ovvero un dolce regionale che evochi la primavera, e quale dolce migliore se non uno pasquale?



OSTERZOPF - TRECCIA DOLCE DI PASQUA


Per il lievitino


25 g di lievito di birra (io l'ho diminuito a 5 g)
1 cucchiaio di zucchero semolato
80 ml di latte intero tiepido


Per l'impasto


300 g di farina 0
40 g di burro morbido
30 g di zucchero
2 uova medie
5 ml di rum
1 pizzico di sale
la polpa di mezza bacca di vaniglia
la scorza di un limone non trattato


Per la finitura


1 uovo sbattuto
una manciata di zucchero in granella


Spezzettate il lievito, unite lo zucchero e il latte tiepido.
Mescolate e coprite, il composto dovrà  formare delle bollicine nell'arco di circa 20 - 25 minuti (se diminuite il lievito, ovviamente dovrete prolungare i tempi di lievitazione, nel mio caso ci ha impiegato 45 minuti).
Nella ciotola della planetaria unite la farina, il burro, gli aromi, lo zucchero e le uova insieme al lievitino e impastate fino ad incordatura.
Lasciate lievitare qualche ora (nel mio caso 3), poi dividete l'impasto in 3 serpentelli e intrecciateli tra di loro.
Appoggiate la treccia ottenuta su una placca da forno coperta di carta e lasciate lievitare per altri 30 minuti.
Prima di cuocerla in forno, spennellate la treccia con l'uovo sbattuto e decorate con granella di zucchero.
Infornate a 180° per circa 40 minuti.
Gustate quando sarà completamente fredda e conservatela in un sacchetto trasparente per alimenti.




Venite a leggere le delizie delle altre regioni: Valle d’Aosta:   Reblec et loufies (Crema di formaggio e mirtilli)  Piemonte:    Risòle                                                                                                                                                                 Lombardia: Tortelli di San Giuseppe                                                                                                                                                                                                                                                                                                                        Friuli-Venezia Giulia: Presnitz triestino                                                                                                                                                         Veneto:      Torta delle Rose di Valeggio                                                                                                                                                  Emilia Romagna:   Torta di tagliatelle emiliana                                                                                                                                                                                       Liguria:     torta con uvette e pinoli                                                                                                                                                                 Toscana: Crostata di ricotta e Alkermes                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                  Umbria: Crostata con farina di roveja e marmellata di arance                                                                                                               Lazio:     Crostata di ricotta e visciole
Abruzzo:  Crostata di Ricotta
                                                                                                                                                                                                              Molise: Torta di mandorle molisana                                                                                                                                                                         Campania: Caprese al limone e cioccolato bianco                                                                                                                                                         Puglia:  Pizzo Palumbo                                                                                                                                                                             Basilicata: Torta di ricotta lucana                                                                                                                                                       Calabria: Cicerata di San Giuseppe                                                                                                                                                                                       Sicilia: Sfinci di San Giuseppe                                                                                                                                                                                    Sardegna:  Torta Pardula                                                                                                                                                                                               
Con questa ricetta partecipo a L'Italia nel Piatto di questo mese per la mia regione "adottiva":











5 commenti:

  1. un panbrioche eccellente...ideale per una super colazione!

    RispondiElimina
  2. adoro i lievitati dolci, mi mettono buon umore e mi sembra che la colazione sia la più buona del mondo!! Bellissima questa treccia! baci e buona domenica

    RispondiElimina
  3. Ha un aspetto così invitante!

    RispondiElimina
  4. Ma che bella questa treccia! Da quanto tempo non faccio un pan brioche, mi hai fatto venire voglia!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Bellissima la treccia brioche. Mi piacerebbe mettere le mani in pasta all'istante per farne una. La tua è molto invitante.

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.