venerdì 14 settembre 2018

Biscotti simil settembrini

I biscotti simil settembrini sono golosissimi e davvero semplici da realizzare, fatti con fichi freschi e confettura di fichi Rigoni di Asiago, sono sani e gustosi.
Provateli anche voi!


BISCOTTI SIMIL SETTEMBRINI

Per circa 24 biscotti

180 g di farina 00

150 g si zucchero di canna
1 pizzico di sale
5 g di lievito per dolci
140 g di burro a temperatura ambiente
2 gocce di estratto naturale di vaniglia
1 uovo a temperatura ambiente


Per il ripieno


200 g di fichi freschi neri
30 g di zucchero
25 g di granella di amaretti
2 cucchiai di acqua


Lavorate il burro con lo zucchero, unite il sale e l'uovo e unite il resto degli ingredienti.
Formate una pasta liscia e senza grumi, fate una palla e lasciate riposare 30 minuti in frigo.
Nel frattempo preparate il ripieno mettendo i fichi puliti e sbucciati  a pezzetti in una pentola lo zucchero poca acqua e la confettura.
Fate ammorbidire e cuocete per pochi minuti fino ad ottenere una composta morbida e densa.
Lasciate raffreddare.
Trascorso il tempo di riposo, prendete la pasta frolla e realizzate tre rettangoli di 35 x 5 cm.
Al centro di ogni rettangolo mettete la composta di fichi e la granella di amaretti, richiudete piegando i due lati lunghi verso il centro. Tagliate i biscotti a tocchetti regolari e metteteli su una teglia ricoperta di carta forno.

Mettete i biscotti 4-5 ore in frigo prima di informarli, questo vi permetterà di mantenere una forma regolare in cottura.

Trascorso questo tempo, cuocete i biscotti a 180° per circa 15-20 minuti o finché non saranno ben dorati.





A tutti voi auguro un dolce weekend
Ale

4 commenti:

  1. Sembrano molto simili agli originali e sono anche molto fiduciosa sul sapore. Peccato non poterne prendere uno dal video. Kisses!

    RispondiElimina
  2. Quindi la chiusura deve stare sotto???
    Grazie....

    RispondiElimina
  3. Uno tira l'altro! Ma perchè sono così buoni?

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.