venerdì 27 luglio 2018

Torta Otello di Knam (versione bianca)

L'idea di questo dolce mi è venuta guardando delle tavolette di cioccolato in dispensa.
Ho deciso di provare a fare la versione bianca della torta Otello di Knam, rigorosamente nera (che trovate qui).
Buonissima, davvero una sorpresa!
Caffè, cioccolato bianco e amarene, insieme, stanno divinamente.

Provatela!




TORTA OTELLO

Per uno stampo di 22 cm di diametro


75 g di burro fuso
250 g di crema ganache (preparata con 125 g di panna liquida e 190 g di cioccolato bianco)

125 g di yogurt bianco

2 uova medie

100 g di zucchero semolato

210 g di farina 00

8 g di lievito in polvere 

50 ml di caffè espresso

200 g di amarene sciroppate

20 ml di sciroppo di amarene

un pizzico di sale

burro e farina per lo stampo



Per la glassa



75 g di cioccolato bianco

50 g di panna liquida

15 ml di liquore al caffè (o Baileys)





Preparate la ganache al cioccolato: scaldate la panna in una casseruola e non appena bolle, unite il cioccolato, mescolate fino a che il cioccolato non sarà completamente sciolto.

Prelevate la crema dalla pentola e mettetela in una ciotola, unite il burro fuso e lo yogurt, le uova leggermente sbattute e lo zucchero. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo. Unite la farina, il lievito e il cacao già setacciati, incorporate poi il sale, il caffè espresso e lo sciroppo di amarene. Mescolate bene fino ad ottenere un composto liscio e corposo. Aggiungete le amarene sciroppate e ben scolate dal loro liquido e mescolate nuovamente.

Versate l’impasto nello stampo bene imburrato e spolverato di cacao amaro ( io purtroppo lo avevo terminato tutto), ponete in forno preriscaldato a 160° per circa 40/50 minuti. Fate raffreddare il dolce per 10 minuti poi capovolgetelo delicatamente su una griglia e lasciatelo raffreddare ancora per 1 ora.


Preparate la glassa, fondendo a bagnomaria ( o al microonde) il cioccolato insieme alla panna fino a che non si sarà completamente sciolto. Unite il liquore e mescolate brevemente. Ricoprite la torta con la glassa e decorate con qualche amarena se volete, lasciatela in frigorifero per circa 20 minuti, o fino a che la glassa non si sarà solidificata.


Vi auguro un dolce weekend
Ale



Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.