lunedì 2 luglio 2018

Pasticciotto leccese con crema e amarene

Il pasticciotto leccese con crema e amarene è un dolce tipico della provincia di Lecce, pare sia nato a Galatina nel 1745 nella pasticceria Ascalone.
Durante la festa del patrono della città, il pasticcere, vista la grande affluenza di persone, si inventò con della crema pasticcera avanzata, questi golosi scrigni di crema che conquistarono tutti.

Sono davvero una golosità pazzesca e all'amarena ancor di più.
Parola di Ale!

Festeggiamo insieme la giornata nazionale del pasticciotto leccese con il Calendario del Cibo Italiano!




PASTICCIOTTO LECCESE CON CREMA E AMARENE

Per 10-12 pasticciotti di 10 cm

Per la pasta

300 g di farina 00
1 uovo
150 g di strutto
130 g di zucchero
1 tuorlo + poco latte per spennellare


Per la crema pasticcera

250 ml di latte intero
65 g di zucchero  
la scorza di un limone
3 tuorli
25 g di fecola di patate
la scorza di un limone non trattato

20-24 amarene sciroppate e sgocciolate 


Per la crema lavorate i tuorli con lo zucchero e aggiungete la fecola. Scaldate il latte con la scorza di limone. Quando il latte inizierà a sobbollire, spegnete il fuoco,  togliete la scorza di limone dal latte e incorporate i tuorli mescolando per evitare grumi, riaccendete il fuoco e mescolate fino a che la crema non si sarà addensata e sarà diventata di un bel colore giallo lucido. Fate raffreddare coprendo con della pellicola a contatto.


Per la pasta lavorate lo strutto ammorbidito con lo zucchero, unite l'uovo e infine la farina. 
Impastate velocemente senza scaldare la pasta con le mani, formate una palla e coprite con pellicola trasparente.
Fate riposare 30 minuti in frigo.

Trascorso questo tempo, stendete l'impasto con il matterello ad uno spessore di 1/2 centimetro.
Imburrate e  infarinate gli stampi per pasticciotti .
Ricavate delle forme ovali aiutandovi con con una rotellina, inserite il primo strato di pasta, cercnado di coprite omogeneamente anche i lati dello stampo, farcite con abbondante crema pasticcera, unite 2 amarene per ogni dolcetto e richiudete con un altro strato di pasta in superficie.
In una ciotolina sbattete il tuorlo con  il latte e spennellate con questo composto i vostri pasticciotti.

Cuocete a 180° per circa 25 minuti o quando saranno ben dorati in superficie.
Estraeteli dallo stampo una volta intiepiditi  e servite con zucchero a velo.


Con questa ricetta partecipo al Calendario del Cibo Italiano

Un caro saluto dalla vostra 
Ale


2 commenti:

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.