giovedì 7 giugno 2018

Lakror albanese alle ortiche con farina di mais

Il "lakror misri me hihtra" è un piatto della cucina tipica albanese.
Piatto povero, ma ricco di gusto, provatelo anche voi e ve ne innamorerete.
Ringrazio mia suocera per avermi insegnato a farlo.


Non vedo l'ora di cimentarmi in altre nuove e gustose varianti.




LAKROR ALBANESE ALLE ORTICHE E FARINA DI MAIS


Per una pentola di 34 cm di diametro


900 g di ortiche fresche lavate e pulite
250 g di farina di mais fine tipo fioretto
4 cucchiai di yogurt naturale
40 ml di olio evo
120 g di acqua calda o q.b.
una noce di burro
2 cipollotti affettati finemente
5-6 foglie di menta selvatica tritata
100 g di feta sbriciolata (a piacere)
sale
pepe


In una padella mettete 2 cucchiai di olio evo con i cipollotti affettati, fate rosolare e unite le ortiche, unite abbondante acqua per farle cuocere e lasciate che l'acqua venga assorbita.
Quando le ortiche saranno morbide e quindi pronte, aggiustate di sale e pepe.
Nel frattempo in una ciotola preparate lo strato di "pete" (tipo sfoglia in albanese) mescolando la farina di mais, l'acqua calda, l'olio e lo yogurt fino a formare un impasto compatto ma morbido.
Imburrate la teglia e disponete un primo strato sottile con metà dell' impasto al mais, coprite con le ortiche (e a piacere della feta sbriciolata).
Terminate con  l'ultimo strato di impasto al mais e coprite con qualche fiocco di burro in superficie.
Infornate 200° per circa 30 minuti.
Servite tiepido con della salsa allo yogurt.





Felice giovedì,
Ale

2 commenti:

  1. Ma che delizia... non conoscevo questa ricetta e ora ho una gran voglia di provarla! A presto LA

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.