venerdì 25 maggio 2018

Flan allo sciroppo di rose per il Club del 27

Il flan allo sciroppo di rose è un dessert fantastico, speciale ed è ideale per un fine pasto.

Amo le rose, il loro profumo nei dolci e in natura, così avvolgente e di gran fascino e visto che il Club di questo mese promette una pioggia di rose, ho deciso di preparare questo speciale flan.

La ricetta è di Rosana McPhee, se siete curiosi, alcune info su di lei le trovate qui.



Ma veniamo alla bontà di questa favolosa ricetta, una sorta di crème caramel dal profumo inconfondibile di questo fiore meraviglioso.



Provatelo e sentirete che buono!



FLAN ALLO SCIROPPO DI ROSE


Per 4 persone (stampo da 750 ml)


Per il flan

500 ml di latte intero
125 g di zucchero semolato
4 uova grandi
2 cucchiai da tavola di acqua di rose

Per il caramello

125 g di zucchero semolato
1 cucchiaio da tavola di acqua

Per lo sciroppo di rose

125 g di zucchero semolato
1 cucchiaio da tavola di acqua di rose
1 cucchiaio da tavola di acqua sorgiva
1 cucchiaio di petali di rosa freschi o essicati (io ho usato delle rose candite tritate)
2 fiori di ibisco per decorare


Mettete in una ciotola tutti gli ingredienti del flan e mescolateli con l' aiuto di un frullatore per circa 5 minuti, poi lasciate da parte il composto.

Per il caramello mettete lo zucchero e l'acqua in una padella e fate sciogliere fino a che il caramello sia diventato di colore ambrato.

Versate il caramello ottenuto sul fondo dello stampo che userete per il flan, versate sopra il composto di uova e latte e cuocete in forno mettendo lo stampo all'interno di una pirofila riempita d'acqua a metà per la cottura a bagnomaria. Coprite lo stampo con dell'alluminio per evitare che bruci in superficie.
Cuocete a 180° per circa 1 ora e 30.
Una volta cotto, fatelo raffreddare completamente e tenetelo in frigo per almeno 6 ore.

Mentre il flan cuoce, preparate lo sciroppo di rose. Mettete lo zucchero, l'acqua, i petali di rosa, i fiori di ibisco a scaldare in una padella e fate sciogliere fino a che il composto non avrà una consistenza "sciropposa".
Filtrate lo sciroppo.

Servite il flan con lo sciroppo preparato e decorate a piacere.




Con questa ricetta partecipo al Club del 27


Banner realizzato da Mai

Vi auguro un felice e goloso weekend,
Ale

13 commenti:

  1. Questa era una delle mie scelte papabili...e dal momento che ho ancora sciroppo di rose e rose in abbondanza...credo che lo proverò :)
    Sembra buonissimo!!

    RispondiElimina
  2. questo me lo sono segnato per farlo anche io!

    RispondiElimina
  3. Io invece le rose nei in cucina e nei dolci non le avevo mai provate e quando ho visto questo flan mi ha conquistato per l'aspetto goloso ed elegante che trasmetteva.
    Mi è piaciuto moltissimo come l'aroma delle rose, il tuo è bellissimo

    RispondiElimina
  4. Ha un aspetto fantastico che invoglia ad affondarci il cucchiaino!

    Anna Luisa

    RispondiElimina
  5. Un dessert molto interessante ed elegante. Un abbraccio e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  6. Ecco, questa era la ricetta alternativa a quella da me fatta ma non sono ancora troppo in forma per cimentarmi. Prima o poi la provo, brava Ale

    RispondiElimina
  7. Molto molto bello e immagino il profumo.
    Un dessert elegante :)
    Buon fine settimana

    RispondiElimina
  8. Ottima presentazione, bello lo scatto fotografico... di sicuro anche buonissimo... forse un pò troppo profumato?

    RispondiElimina
  9. Bellissimo! Il mio è ancora in frigo, in attesa di mio figlio...

    RispondiElimina
  10. E' stata veramente una sorpresa! Il dolce è buonissimo e il tuo molto invitante!

    RispondiElimina
  11. Un dolce che deve essere una goduria!

    RispondiElimina
  12. Sono contenta, perche in tanti abbiamo notatto le qualità e bonta di questo flan! Brava!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.