giovedì 17 maggio 2018

Chiffon cream tart

Oggi è il compleanno del mio capo, Florian, direttore dell'azienda dove lavoro e con cui si è instaurato un bellissimo rapporto di stima e fiducia.
Per festeggiarlo, con il presidente abbiamo deciso di organizzargli una festa a sorpresa, e per l'occasione ho preparato 2 cream tart a forma di numero e una drip cake con camy cream e fragole.
Hanno tutti apprezzato tantissimo, soprattutto il festeggiato che è rimasto senza parole, visto l'inaspettato festeggiamento.

Ringrazio di cuore l'azienda Floriamo e il signor Florian, per avermi dato l'opportunità di visitare la giardineria super fornita e incantevole di Bolzano.
Oltre a crescioni, erbe aromatiche, troverete tantissimi fiori edibili per la cucina creativa, soprattutto per gli amanti come me del settore.

Un grazie di cuore va anche a Julia e al signor Roman di Wörndle per la loro gentilezza e disponibilità.

E ancora buon compleanno Florian, cento di questi giorni!


CHIFFON CREAM TART

Per 4 leccarde da forno 37x34

240 g di farina
300 g di zucchero semolato
10 g di lievito per dolci
 8 uova medie a temperatura ambiente separate tra albumi e tuorli
2 pizzichi di sale
il succo e la scorza grattugiata di 1 limone
125 ml di olio di semi di girasole
100 ml di acqua
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
2 g di cremor tartaro

Per gli stencil a forma di numero

potete scaricarli e stamparli qui
per queste dimensioni di torta stampateli in formato A3 e ritagliateli accuratamente


Nella planetaria montate a neve fermissima gli albumi e metteteli da parte.
Montate i tuorli con le fruste per circa 7 minuti fino a che il composto non sarà  chiaro e cremoso.
Nel frattempo in una terrina setacciata la farina, lo zucchero, il sale e il lievito e cremor tartaro, mescolate le polveri e formate un buco al centro.
Nel frattempo unite ai tuorli l'olio, il succo e la scorza di limone, l'acqua e la vaniglia. Montate ancora per qualche minuto, poi unite la crema di tuorli agli ingredienti secchi e mescolate bene.
Unite per ultimi gli albumi montati incorporando delicatamente per non smontarli. Versate il composto in 4 teglie da forno, dividendo il composto omogeneamente in 4 parti uguali, stendetelo bene con l'aiuto di una spatola e cuocete a 190° per circa 12-15 minuti.
Una volta infornati e cotti tutti e 4 gli strati, tagliate con il supporto dei numeri di carta, con una rotellina tagliapizza per essere più agevoli nell'operazione.
Ottenuti i numeri, teneteli da parte e iniziate a preparare la crema.


Per la camy cream

1 kg di mascarpone freddo di frigo
500 ml di panna fresca di frigo
340 g di latte condensato (in lattina, preferite quelli più densi e corposi, quello in tubetto è pittosto liquido)

Montate la panna a neve ferma e lasciatela da parte.
In una ciotola a parte, lavorate il mascarpone, versando gradatamente il latte condensato.
Unite la panna fino ad ottenere una crema densa e ben sostenuta.
Mettete la crema in un sac-à-poche con bocchetta tonda.

Montaggio del dolce

Mettete la prima base sul piatto o vassoio dove servirete la torta e farcitela con la crema preparata, partendo in maniera minuziosa dall'inizio del numero e facendo ciuffi tutti regolari, uni a fianco all'altro.
Terminato il primo strato , poggiate il secondo numero dalla forma uguale e procedete allo stesso modo.

Per decorare

macarons al limone
fiori eduli Floriamo (violette, calendula, cappuccina, begonia, ecc.)
scaglie di cioccolato
fragole fresche

Decorate l'ultimo strato con fiori eduli, macarons, scaglie di cioccolato e fragole fresche tagliate a metà.
Procedete allo stesso modo per il secondo numero.
Conservate in frigo fino al momento di servire.








A tutti voi auguro una splendida serata,
Ale








5 commenti:

  1. Complimenti ed auguri al capo Florian. A me nessuna colaboratrice a ancora fatto la torta.... Roman

    RispondiElimina
  2. Bravissima, molto bella buona serata.

    RispondiElimina
  3. Ti è venuta davvero uno splendore tesoro del resto tu hai le mani d'oro e auguri al festeggiato!!
    Baci,Imma

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.