lunedì 16 aprile 2018

Kaimati - frittelle del Kenya

Le frittelle Kaimati sono una specialità tipica della costa keniota e solitamente sono ricoperte da uno sciroppo di zucchero, io ho voluto provarle con lo zucchero semolato e sono davvero squisite, facili e buonissime. I miei bambini ne vanno matti.
Solitamente preparate durante il mese del Ramadan, vengono servite anche come dessert o vendute sulla costa come street food.
Come avrete capito, per questo lunedì etnico si vola in Kenya.

Buon viaggio di gusto a tutti!


KAIMATI  -  FRITTELLE DEL KENYA

Per 10 pallotte di 5 cm di diametro

100 g di farina 0
95 g di yogurt denso bianco
80 g di acqua
5 g di lievito per dolci
5 g di cannella in polvere

abbondante olio di semi di arachidi per friggere
zucchero semolato per completare

In una ciotola unite gli ingredienti fino a formare una pastella senza grumi, quasi vischiosa.
Coprite la ciotola con della pellicola e lasciate riposare 30 minuti a temperatura ambiente.
Prendete l'impasto a cucchiaiate e formate delle palline direttamente nella padella con l'olio caldo, friggete da entrambi i lati per qualche minuto, poi fate scolare l'olio in eccesso su un piatto ricoperto di carta assorbente.
Fate rotolare le palline ancora calde nello zucchero, gustate subito o tiepide.
ottime e morbide anche fredde.


Buona serata,
Ale



1 commento:

  1. Buonissimi questi dolcetti, baci e a presto michelaencuisine.

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.