giovedì 22 marzo 2018

Easter mug cake - torta in tazza di Pasqua

Avete mai provato la Mug cake ? Si tratta di una torta velocissima e facilissima che si realizza in soli 5 minuti di orologio.
Si prepara l'impasto, si versa nelle tazze e via 2 minuti nel forno a microonde.

Non avete il forno a microonde? Cosa aspettate allora? Date un'occhiata ai Panasonic forni a microonde , per una cucina veloce, sana e pratica, dove design e qualità non mancano mai.

Questa mug cake è ottima per la colazione di Pasqua, per la merenda dei vostri bambini e per qualsiasi altra occasione.

Per renderla ancora più golosa vi consiglio di aggiungere prima della cottura al suo interno gocce di cioccolato fondente o bianco, sentirete che delizia!


EASTER MUG CAKE

Per 2 tazze

50 g di farina 00
50 g di zucchero semolato
20 g di cacao amaro
15 g di olio di semi di girasole
40 g di latte di mandorla
8 g di lievito per dolci
1 uovo

Preparate 2 ciotole: in una versate la farina, il cacao, il lievito e lo zucchero e mescolate.
Nell'altra, miscelate l'olio, l'uovo e il latte di mandorla, unite questi ultimi al composto di ingredienti secchi e amalgamate fino ad ottenere un impasto liscio e senza grumi.
Versate il composto in 2 tazze e copritele con della pellicola trasparente in superficie ( ciò per evitare che il dolce fuoriesca durante la cottura) e  cuocete al forno a microonde a 650 W per circa 2 minuti.
Servite tiepida con una spolverata di zucchero a velo e zuccherini colorati.


Vi auguro una felice giornata,
Ale




3 commenti:

  1. Comprerei il microonde solo per fare queste tortine velocissime e buonissime come la tua... A presto LA

    RispondiElimina
  2. Ottimo ma purtroppo indipendente dove viene fatto i dolci non per me ... grzie e buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Ciao, l'aspetto è davvero squisito, mi sono unita ai tuoi follower, se vuoi farlo anche tu su https://michelaencuisine.blogspot.it grazie

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.