giovedì 15 febbraio 2018

Tagliolini al bergamotto con polpa di ricci di mare e polvere di liquirizia

Un primo piatto delizioso, inusuale e molto particolare.
Ho utilizzato il succo del bergamotto per preparare questi tagliolini fatti in casa.
Per condirli ho scelto della polpa di ricci di mare e per terminare della polvere di liquirizia, altra nostra specialità calabrese.


TAGLIOLINI AL BERGAMOTTO CON POLPA DI RICCI DI MARE E POLVERE DI LIQUIRIZIA

Per 600 g di tagliolini

400 g di farina di semola rimacinata di grano duro
100 g di farina 0
140 g di succo di bergamotto appena spremuto
50 g di uovo (1 medio)

Per il condimento

150 g di polpa di ricci di mare
abbondante prezzemolo tritato al coltello
2 spicchi d'aglio rosso di Sulmona
3 cucchiai di olio evo
pepe nero appena macinato
1 cucchiaino di polvere di liquirizia calabrese

Mescolate le farine con il succo di bergamotto e l'uovo.
Seguite le istruzioni della vostra macchina della pasta e mettete la trafila per ottenere dei tagliolini che taglierete con un coltello ad una lunghezza di 12-14 cm.
Lasciate riposare i vostri tagliolini  su un telo oppure su una tovaglia pulita per almeno un paio d'ore.

Nel frattempo preparate il condimento facendo soffriggere i due spicchi di aglio con l'olio in una padella, unite la polpa di ricci e fate insaporire.
Unite per ultimo il prezzemolo tritato e il pepe.

Lessate i tagliolini in abbondante acqua poco salata, una volta al dente, scolate la pasta e condite con la polpa di ricci e terminate con la polvere di liquirizia.


 
 
Vi auguro una felice giornata,
Ale

2 commenti:

  1. Molto originale l'impasto di questa pasta fresca: sono molto curiosa!

    RispondiElimina
  2. Sei la regina del Bergamotto amica mia, chapeau, che piatto!!!!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.