martedì 24 ottobre 2017

Simil buondì alla zucca

La ricetta di oggi è una mia cara amica, una mia lettrice che sin dall'inizio mi ha subito dimostrato affetto e stima, sto parlando di Valentina. Una donna partenopea dal cuore grande che da poco ha aperto una pagina tutta sua e con l'occasione voglio augurarle tutto il meglio per questa nuova avventura.
Andate a trovarla su Facebook su Deliziose Tentazioni .
Della sua ricetta ho seguito quasi tutto a parte il fatto che ho sostituto metà del latte previsto con della purea di zucca...risultato divino, provare per credere!

Una morbidezza unica, fidatevi.
Grazie amica mia!


SIMIL BUONDÌ ALLA ZUCCA

Per 10 -12 pezzi

500 g di farina di manitoba
135 g di latte intero
135 g di purea di zucca a temperatura ambiente
1 uovo medio
100 g di zucchero semolato
5 g di sale
8 g di lievito di birra
60 g di strutto
la scorza di un'arancia non trattata

Per la glassa

35 g di farina di mandorle
35 g di albume
65 g di zucchero
qualche goccia di essenza di mandorla amara
poca acqua se necessario

granella di zucchero

Nella planetaria con la foglia lavorate il lievito sciolto nel latte tiepido, unite lo zucchero, l'uovo, la purea di zucca e la scorza d'arancia.
Aggiungete al composto cremoso ottenuto la metà della farina prevista. Quando avrete ottenuto una sorta di composto cremoso, sostituite la foglia con il gancio
A questo punto mettete la farina rimanente poca per volta e  il sale lavorando bene l'impasto e facendolo incordare.
Aggiungete lo strutto in tre step cioé non unite il fiocco successivo fino a che il precedente non si sarà assorbito.
Il composto risulterà pronto quando risulterà liscio e lucido.
Mettete a lievitare in una ciotola unta con poco olio e ben chiusa per evitare correnti d'aria.
Lasciate lievitare per 3-4 ore fino a che l'impasto non sarà raddoppiato di volume.
Trascorso questo tempo prendete l'impasto e dividetelo in 10/12 pezzi che realizzerete a forma leggermente allungata e che pirlete per conferire una forma il più liscia possibile.
Ponetele su una placca da forno coperta di carta da forno e distanziate i vostri dolci di almeno 7-8 cm in modo tale che non si attacchino in cottura.
Lasciate lievitare i dolci ancora per 1 ora, poi preparate la glassa quando tutti gli ingredienti fino a formare una crema densa.
Spalmate con delicatezza la glassa ottenuta sui dolci ormai lievitati decorate con granella di zucchero e infornate a 180° per circa 25 minuti.


Vi auguro una splendida giornata,
Ale

7 commenti:

  1. Saranno moooolto più buoni degli originali!!

    RispondiElimina
  2. Tesoro grazie mille per tutto, sei una grande amica dalle mani d'oro, li rifaccio molto presto😘😘

    RispondiElimina
  3. Ma che bellini Ale, devono davvero essere sofficissimi. Mi piace questa versione alla zucca, molto originale

    RispondiElimina
  4. Cosa vedono i miei occhi... deliziosi! Questa me la segno e voglio provarla al più presto. LA

    RispondiElimina
  5. Hanno un aspetto davvero super goloso :-P io poi adoro la zucca e l'idea di poterla mangiare anche a colazione mi ispira tantissimo :-P

    RispondiElimina
  6. Questi sono fantastici, da rifare, grazie!!!!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.