venerdì 7 luglio 2017

Cioccolata fredda in tazza

Oggi per la giornata mondiale di sua maestà il cioccolato, vi propongo questo goloso contributo per il Calendario del Cibo Italiano.

Avanti, confessiamolo che vita sarebbe senza cioccolato? La mia sarebbe tristissima, lo dico sempre ma il mio corpo ha bisogno del cioccolato.
Il cioccolato per me è la soluzione alle amarezze della vita, mi fa subito tornare il sorriso e mi fa sentire bene.

Da purista lo amo in versione fondente, mi piace poco quello al latte o solo in poche occasioni.
Comunque sia, sarà per la sua forte componente polifenolica, che sviluppa serotonina e endorfina, a me il cioccolato mette in pace col mondo e quindi tanti auguri cioccolato, e grazie a Joseph Fry per averti inventato sotto forma di tavoletta.

Chi l'ha detto che la cioccolata si possa gustare solo durante le fredde giornate d'inverno?
Oggi vi propongo la versione estiva, che potrete aromatizzare come più preferite.

Se la preferite alla vaniglia, basterà preparare sul fuoco uno sciroppo con  75 ml di acqua e 25 g di zucchero in cui lascerete in infusione la bacca di vaniglia fino al bollore, se la preferite alla mandorla, utilizzate lo sciroppo alla mandorla, alla menta, o quello che vi piace, io ho optato per dello sciroppo all'amarena.

Credetemi, è fresca, deliziosa e piacevole!


CIOCCOLATA FREDDA IN TAZZA

Per 2 tazze di cioccolata

100 ml di sciroppo di amarena*
75 g di cioccolato fondente al 70%
175 ml di latte intero
1 cucchiaino di fecola di patate

*potete sostituire con qualsiasi altro sciroppo a vostro gusto

Spezzettate il cioccolato e fatelo fondere al microonde o a bagnomaria.
In un pentolino a parte, scaldate il latte lasciandone 20 ml da parte in un bicchierino.
Unite al latte il cioccolato fuso, continuando a mescolare, unite lo sciroppo e stemperate la fecola nel latte che avete lasciato da parte, unite il tutto al composto di cioccolato e amarena e mescolate fino a che non comincerà ad addensarsi.
Versate la cioccolata in 2 tazze e fate raffreddare.
Mettete in frigo, servite dopo qualche ora con un ciuffo di panna montata e una ciliegina  per decorare.



Questa ricetta partecipa al Calendario del Cibo Italiano
Buona giornata,
Ale



4 commenti:

  1. Cioccolato e amarene: che meraviglia!

    RispondiElimina
  2. Molto interessante questa versione fredda. Perché ci tenti così?

    RispondiElimina
  3. Che buona, meravigliosa! In versione fredda è ancora meglio. Poi con quella ciliegina (è proprio la ciliegina sulla torta!) mi hai fatto venir voglia di correre in cucina e prepararla!

    RispondiElimina
  4. Anche per me il cioccolato è la soluzione in tanti momenti..
    Complimenti!!!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.