martedì 30 maggio 2017

Cannelloni fioriti ai sapori di Calabria

Per il contest #pomorosso d'Autore ho ricevuto della pasta d'eccellenza insieme alle squisite conserve di pomodoro e per la seconda fase del contest ho pensato ai cannelloni "fioriti" ripieni di sapori calabresi.
Una golosità senza fine, ve lo assicuro.


CANNELLONI FIORITI AI SAPORI DI CALABRIA

Per 4 persone

4 soli monoporzione La Fabbrica della Pasta di Gragnano
250 g di carne macinata mista
mezza cipolla di Tropea tritata finemente
30 g di 'nduja di Spilinga
mezzo peperone rosso tagliato a tocchetti
100 g di pecorino crotonese grattugiato
1 carota piccola
mezzo gambo di sedano
30 ml di vino rosso Cirò
olio calabrese evo
sale
pepe

Tritate la carota, il sedano e la cipolla finemente, fate rosolare sul fuoco insieme all'olio ed aggiungete il peperone e fate cuocere per qualche minuto, aggiungete la carne e una volta rosolata, unite il vino che farete sfumare a fiamma alta. Aggiungete infine la ' nduja e il pecorino, regolate di sale e pepe.

Per il sugo al basilico

mezza cipolla di Tropea
240 g di pelato con basilico La Fiammante
olio calabrese evo
100 ml di passata di pomodoro
sale
foglie di basilico fresco

In una pentola dal fondo spesso, mettete un po' di olio evo e la cipolla tritata finemente, fate rosolare ed aggiungete i pelati schiacciati e la passata di pomodoro, ciuocete a fuoco lento, coprendo con un coperchio per circa 45-60 minuti.
Unite infine le foglie di basilico e aggiustate di sale.

Per la besciamella

350 ml di latte intero
35 g di farina 0 di grano tenero
25 g di burro
2 pizzichi di noce moscata macinata
sale

A fiamma dolce fondete il burro in una pentola, unite la farina e mescolate energicamente lasciandola sulla fiamma per circa un minuto. Spento il fuoco, aggiungete il latte poco alla volta, aiutandovi con una frusta per evitare la formazione di grumi. Mescolate e cuocete fino a che la besciamella non si sarà addensata, infine aggiungete la noce moscata e mescolate.

Cuocete i soli di pasta in abbondante acqua salata per circa 6-7 minuti, poi scolateli e farciteli con il ripieno di carne preparato precedentemente.
Preparate un letto di sugo al basilico in una pirofila da forno, poggiate sopra i vostri soli ripieni e con una tasca da pasticcere, decorate con ciuffetti di besciamella.
Spolverate con del pecorino in superficie e cuocete in forno caldo a 200° per circa 10 minuti, fate gratinare in superficie.
Servite nel piatto con foglioline di basilico e ciuffetti di salsa bechamel.



Con questa ricetta partecipo al contest #Pomorosso D'autore

Buon appetito,
Ale




1 commento:

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.