domenica 2 aprile 2017

Torta moderna al pistacchio, vaniglia e lampone

Giovedì ho compiuto 34 anni e quest'anno se posso fare un bilancio, sono molto soddisfatta.
Tante cose sono cambiate negli ultimi mesi e ne sono davvero felice.
Giovedì e venerdì sono state giornate intense di messaggi, telefonate, regali e festeggiamenti.

Ad ognuno di voi dico grazie, di cuore.

Questa è la torta che ho fatto per festeggiare il mio compleanno, buonissima e colorata, mi rispecchia molto.

L' ispirazione l'ho presa da qui e devo dire che a parte le imperfezioni, sono rimasta estasiata dal gusto, davvero deliziosa.

Perché io valgo :D


TORTA MODERNA AL PISTACCHIO, VANIGLIA E LAMPONE

Per una torta di 20 cm di diametro

Per il biscuit al pistacchio

2 uova
65 g di zucchero semolato
14 g di pasta di pistacchio
40 g di farina di mandorle
60 g di albume
15 g di farina 00
20 g di burro fuso

Setacciate la farina e mettete da parte.
Mescolate la pasta di pistacchio, la farina di mandorle, 40 g di zucchero e le 2 uova intere.
A parte montate gli albumi a neve ferma e unitelo al composto di pistacchio in due riprese.
Aggiungete delicatamente la farina setacciata senza smontare il composto.
Unite il burro fuso e mescolate con delicatezza.
Versate il composto in uno stampo a cerniera del diametro di 20 cm.
Cuocete in forno caldo 200° per circa 12-13 minuti o finché non sarà dorato.


Per la mousse alla vaniglia

250 g di latte intero
la polpa di mezza bacca di vaniglia
50 g di zucchero semolato
40 g di tuorli
180 g di panna fresca montata
4 g di colla di pesce
30 g di burro morbido

Ammorbidite la gelatina in acqua fredda per qualche minuto.
Sbattete i tuorli, lo zucchero e la vaniglia. Portate il latte ad ebollizione e poi versatelo sul composto di uova, mescolando con una frusta, rimettete il composto sul fuoco  e portatelo ad una temperatura di 82°, poi strizzate la gelatina e amalgamatela al composto.
Mettete la crema in una ciotola e unite il burro.
Fate raffreddare completamente e poi aggiungete la panna montata mescolando dal basso verso l'alto.
Mettete la mousse sopra il biscuit di pistacchio e livellate bene, mettete in freezer per almeno 1 ora e 30 minuti.






Per la gelée ai lamponi

150 g di purea di lamponi
23 g di zucchero semolato
4 g di colla di pesce

 In un pentolino scaldate la purea di lamponi e unite lo zucchero fino a farlo sciogliere.
Ammorbidite la gelatina in acqua fredda per qualche minuto, poi strizzatela e  unitela al composto.
Versate la gelatina intiepidita sopra la mousse di vaniglia e mettete nuovamente in freezer.

Per la mousse al pistacchio


10 g di zucchero semolato
80 g di latte intero
24 g di tuorli
2 g di colla di pesce
100 g di cioccolato bianco
40 g di pasta di pistacchio
170 g di panna

 Ammorbidite la gelatina in acqua fredda per qualche minuto.
Sbattete i tuorli con la pasta di pistacchio e lo zucchero. Portate il latte ad ebollizione e poi unitelo al composto di tuorli. Rimettete il composto sul fuoco  e portatelo ad una temperatura di 82°, poi strizzate la gelatina e amalgamatela al composto.
Mettete la crema in una ciotola e unite il ciococlato bianco fuso.
Fate raffreddare completamente e poi aggiungete la panna montata mescolando dal basso verso l'alto.
Stendete quest'ultimo strato sopra la gelée di mapone e mettete in freezer.
 Lasciate in freezer per almeno 2- 3 ore.

Per la glassa a specchio verde




260 g di cioccolato bianco fuso
170 g di panna liquida
40 g di acqua
30 g di miele d'acacia Mielizia
5 g di pasta di pistacchio
2 fogli di colla di pesce ammollati in acqua fredda
25 g di olio di semi di girasole
colarante verde e giallo in gel
 
Per decorare
 
lamponi freschi 
folgioline di menta
granella di pistacchio
granella di amaretto 
fogliette di cioccolato fondente
 
 
Portate a bollore la panna, l'acqua, la pasta di pistacchio e il miele in un pentolino. Unite con una frusta,  mescolando omogeneamente il cioccolato fuso e fate addensare a fiamma dolce.  Aggiungete il colranti fino ad ottere la nuance da voi desiderata, mescolate bene. Strizzate la gelatina e aggiungetela al composto spegnendo il fornello.
Mescolate bene  e rapprendere qualche minuto.
Aiutandosi con una gratella e con una leccarda ricoperta di carta da forno, poggiate la vostra torta, tolta dal freezer e fate colare la glassa sulla torta senza spatolare.
Decorate la torta con granella di pistacchio e amaretto, lamponi freschi, foglie di menta e cioccolato.
 
 
 Buona serata,
Ale

4 commenti:

  1. Brava Ale, sono contenta che tu ti senta bene, felice e realizzata, te lo meriti perché sei una bella persona e sono contenta di esserti amica!
    Un bacio grande e complimenti x la torta che è un capolavoro...

    RispondiElimina
  2. La tua torta ha i colori della primavera! Sarebbe perfetta per il pranzo di Pasqua!

    RispondiElimina
  3. Tanti auguri Ale ! Che bello saperti felice e soddisfatta (ben poche persone dicono di esserlo...). E che bella la torta. Vaniglia lamponi e pistacchio è un abbinamento molto azzeccato. Dan soddisfazione, vero, le torte moderne ?! Io adoro farle

    RispondiElimina
  4. Questa torta mi ha stregata.... deliziosa, con i suoi sapori ed è bellissima!!!! Complimenti A presto LA

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.