mercoledì 5 aprile 2017

Torta alle carote e quark profumata al bergamotto

Tutti amano la torta di carote, questa è nata da un'improvvisazione e l'ho rifatta perché è piaciuta tantissimo.
Voi avete voglia di provarla? Ve la consiglio perché è squisita.


TORTA ALLE CAROTE E QUARK PROFUMATA AL BERGAMOTTO

Per una torta di 18 cm di diametro
 
120 g di carote tagliate a rondelle
3 uova medie a pasta gialla
80 ml di olio di oliva aromatizzato al bergamotto e acquistato al Borgo degli Ulivi (in alternativa usate olio di semi con della scorza di arancia grattugiata o estratto di bergamotto)
70 g di quark
25 ml di latte intero
200 g di farina
150 g  di zucchero fine
10 g di lievito per dolci
 
Per decorare
 
zucchero a velo
carotine realizzate in pasta di zucchero


Frullate le carote, le uova e l'olio in un robot da cucina o in un frullatore, unite il quark e il latte. In una ciotola a parte mescolate tutti gli ingredienti secchi: farina, zucchero, lievito ed eventuale scorza di arancia, aiutatevi con un cucchiaio di legno.
Aggiungete il composto di carota agli ingredienti secchi, formando un impasto piuttosto consistente, mescolate bene e  mettete il composto in una tortiera di 18 cm di diametro precedentemente imburrrata e infarinata.
Cuocete per circa 30 - 40 minuti a 180°.
Una volta cotta e raffreddata., decorate con zucchero a velo e carotine di zucchero.


Buona giornata dalla vostra
Ale.

4 commenti:

  1. Gnam gnam, ho un aspetto proprio invitante! Non ho mai usato il quark e mi incuriosisce moltissimo :-)

    RispondiElimina
  2. bellissima la torta!!!! e le carotine sopra sono stupende!!!

    RispondiElimina
  3. Adoro la torta alle carote e questa ha davvero qualcosa in più!

    RispondiElimina
  4. I am very grateful for this enlightening article. I am new to this issue, but for me it elucidated several questions. Congratulations on your knowledge on the subject. Thank you very much. QuarkXPress 2017

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.