venerdì 7 aprile 2017

Cioccolato di Modica ai fiori di lavanda e sale di Camargue

Per il Calendario del Cibo Italiano oggi  si festeggia la giornata nazionale del cioccolato di Modica.
Lo avete mai provato? Io da appassionata di cioccolato lo adoro e adesso che ho scoperto che farselo in casa è un gioco da ragazzi, chi mi ferma più?
Ringrazio di cuore la mia dolce amica Manuela per avermi fatto dono della massa di cacao, è davvero un amore di donna.


CIOCCOLATO DI MODICA AI FIORI DI LAVANDA E SALE DI CAMARGUE

Per 6 barrette 7x3

100 g di massa di cacao
100 g di zucchero fine tipo Zefiro
8 fiori di lavanda essiccati
2 pizzichi di sale di Camargue

Sciogliere a bagnomaria la massa di cacao con lo zucchero. Mescolate fino ad avere un composto denso e vischioso.
Unite i fiori di lavanda schiacciati e il sale.
Mescolate bene e poi versate negli stampi. Io ho usato degli stampi da financiers  per avere dei lingottini.
Aspettate che solidifichino, poi estraeteli e servite.





Questa ricetta partecipa al Calendario del Cibo Italiano


Felice weekend a tutti,
Ale

7 commenti:

  1. Bellissima idea, adoro la lavanda nei dolci :-)

    RispondiElimina
  2. Grazie carissima hai creato una meraviglia di cioccolato, non uso la lavanda nei dolci ma questa tua proposta so che mi piacerebbe
    Bellissime anche le foto 😉
    Un abbraccio a presto

    RispondiElimina
  3. Io vivo nel territorio del cioccolato di Modica: la versione con i fiori di lavanda ancora non mi era capitata, malgrado qui le varianti siano innumerevoli. Ottima trovata. Dopo aver messo il cioccolato nelle vaschette, noi lo "battiamo" molto per fargli acquisire lucentezza. Ciao, a presto!

    RispondiElimina
  4. Questa è una vera magia!! La lavanda un plus ultra ... complimenti!!!

    RispondiElimina
  5. Bellissima idea e ormai chi ti ferma piu'?
    Solo una cosa: piu' opaco, la prossima volta. tieni leggermente piu' bassa la temperatura a cui lo fai sciogliere perche' l'altra caratteristica del cioccolato di Modica, oltre ai granelli di zucchero, e' l'opacita'. E poi e' come Mary Poppins: assolutamente perfetto. Bravissima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione Ale, ma il cioccolato era abbastanza opaco alla fine, è risultato lucido solo appena sformato dallo stampo. Credo sia l'effetto del silicone.

      Elimina
  6. Che te lo dico a fare... è sempre una meraviglia leggere le tue preparazioni. Complimenti e pace se non sono lucidi lucidi saranno sicuramente buoni buoni. :-D

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.