mercoledì 19 aprile 2017

Bauernbrot - pane di segale altoatesino

Il pane nero è una delle specialità gastronomiche delle aree germanofone e viene realizzato generalmente con sola farina di segale.
Il Bauernbrot è un pane genuino, fatto con pasta madre e profumatissimo perché all'interno si trova semi di cumino e trigolnella in polvere, profumi inconfondibili, tipici di queste zone.
Si sposa perfettamente sia con del delizioso speck appena affettato sia con delle confetture o del miele.
Io ho optato per quest'ultimo, che ho adoperato anche all'interno dell'impasto per favorire la lievitazione.
Lo sapete che il miele rende vivace i vostri lieviti? Io ovviamente ho usato il mio miele preferito Mielizia, che vi invito a provare.

Dopo vari tentativi falliti, ecco il mio Bauernbrot delizioso, fragrante e dalla mollica morbida e profumata. Ho spezzato la farina di segale con una bianca 0 perché ho avuto problemi di lievitazione. La farina di segale risulta molto pesante e senza farina bianca è molto difficile farlo lievitare correttamente.

Vi lascio la mia ricetta, nel caso voleste replicarlo.



BAUERNBROT -PANE DI SEGALE ALTOATESINO

400 g di farina 0
220 g di farina di segale
150 g di lievito madre appena rinfrescato
10 g di sale
20 g di miele di acacia Mielizia
200 -250 ml di acqua tiepida
2 cucchiai da tavola di semi di cumino
1 cucchiaio di trigonella in polvere

Mettete le due farine nella ciotola della planetaria e mescolatele, mettete il lievito madre a pezzi, il miele, unite l'acqua un po' per volta e iniziate ad impastare.
Non preoccupatevi se la farina di segale a contatto coi liquidi vi apparirà collosa, è normale,lavorate fino ad ottenere un impasto formato, unite il cumino e la trigonella e per ultimo il sale.
Impastate fino ad ottenere un impasto elastico e abbastanza pesante.
Formate una palla e fate lievitare in luogo caldo per almeno 6 -10 ore.
La lievitazione sarà lenta, quindi abbiate oazienza e se vi sembra che si sia gonfiato poco durante le 6 ore, continuate con la lievitazione, fino a che il volume non sarà raddioppiato.
Un volta lievitato, passate la pagnotta sulla spianatoia e maneggiatela con della farina bianca.
Fate lievitare ancora per un'oretta, poi praticate un taglio a croce al centro del pane e infornate a 190° per circa 35-40 minuti.
Lasciate raffreddare completamente, poi servite.




 Vi auguro una felice giornata,
Ale

2 commenti:

  1. Conosco questo pane, bravissima Ale!!!

    RispondiElimina
  2. Questo è il pane che scelgo sempre in Alto Adige durante le mie vacanze estive. Anch'io ho fatto vari esperimenti fallimentari con la farina di segale: mi piace molto come sapore ma in effetti è poverissima di glutine per cui bisogna proprio metterci anche la farina di grano. Brava Ale, sei riuscita ad ottenere un pane comunque morbido e soffice.

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.