mercoledì 1 marzo 2017

Pizza ai sapori calabresi con lievito madre

Per questa pizza buonissima devo ringraziare 2 persone: Valentina, 
una donna dolce e generosa la quale mi ha fatto dono del suo lievito madre inviandomelo da Roma e Alessia, una blogger che conosco da poco più di un anno e della quale amo ricette e creazioni originali.

E con il lievito madre ho realizzato la pizza che Ale aveva condiviso su facebook, ovviamente io l'ho personalizzata con i gusti calabresi, ovvero provola, 'nduja, soppressata e pomodori secchi.
Immaginate la bontà!


PIZZA AI SAPORI CALABRESI CON LIEVITO MADRE

Per 2 pizze tonde 

250 g  di farina 0 (11% proteine)
50  g di lievito madre
200 ml di acqua tiepida (meglio se oligominerale)
1/2 cucchiaino di sale
1,5 g malto

Per condire

300 g di polpa di pomodoro finissima
200 g di provola silana a cubetti
100 di soppressata
6-7 pomodori secchi
2 cucchiaini di 'nduja
origano calabrese
olio evo calabrese
sale
 

Impastare gli ingredienti e formate una palla morbida ma elastica.
 Fate lievitare per circa 2 ore a 25-26°, poi mettete l'impasto in frigo tutta la notte. 
Dopo 8-9 ore, togliete l'impasto dal frigo e fate lievitare  al caldo per almeno 5 ore.
Preaprate la polpa di pomodoro aggiustando di sale, olio e origano.
Un'ora prima di cuocere, formate due palline, copritele con un canovaccio, poi formate la pizza a mano, fate lievitare per circa 30 minuti,  condite col pomodoro, soppressata, 'nduja e pomodori secchi e cuocete.
Poco prima di estrarre la pizza mettete la provola a cubetti e fate fondere.
Servite calda e filante.


Vi auguro un felice mercoledì,
Ale



Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.