lunedì 6 febbraio 2017

Enchiladas con guacamole e panna acida

Tra le cucine etniche mie preferite, sicuramente la tex-mex occupa per me un posto importantissimo, perché è stata una delle prime in cui mi sono cimentata.
Ormai il mio guacamole pare sia "famoso" e mio marito dice che come lo faccio io...
Sarà la passione, ma col tempo ne ho sviluppato una mia versione personale che piace sempre a tutti.
Le Enchiladas sono un piatto tipico della cucina tex-mex, quella cucina che si è diffusa tra Texas e Messico e che è l'espressione di una fusione interessante e deliziosa.

Come avrete capito, oggi per il Lunedì etnico, voliamo tra Texas e Messico per gustare questa bontà!


ENCHILADAS CON GUACAMOLE E PANNA ACIDA

Per le tortillas di frumento

225 g di farina 00
60 g di burro
1 cucchiaio di olio di oliva
5 g di sale
100 ml di acqua calda

Lavorate insieme farina, burro, olio e sale e unite a mano a mano l'acqua calda fino ad ottenere un impasto malleabile e soffice.Lavorate la pasta su un piano infarinato e dividete in palline di 5 cm di diametro e avvolgetele in un canovaccio e fate riposare per circa 30 minuti.
trascorso questo tempo stendete col matterello le rispettive palline, mettendo due fogli di carta forno, uno alla base e uno sopra, per facilitarvi l'operazione.
Ricavate dei dischi di 15-16 cm di diametro e di spessore 2 mm. Per ottenere delle forme perfette utilizzate un coppapasta grande oppure un anello di uno stampo a cerniera di 16 cm (come ho fatto io).
Cuocete le tortillas in una padella antiaderente da entrambi i lati.
Con i ritagli impastate nuovamente oppure friggeteli in abbondante olio caldo.

Per il mio guacamole

2 pomodori verdi medi
2 avocado maturi
1 cipolla bianca piccola
1 spicchio d'aglio
il succo di un lime ( in sostituzione il limone va benissimo)
sale
peperoncino piccante fresco, essiccato o in polvere
coriandolo fresco o essicato

Versate gli ingredienti tagliati grossolanamente in un bicchiere lungo apposito per il frullatore a immersione, tritate il tutto con il minipimer per qualche minuto fino ad ottenere un composto abbastanza cremoso.


Per il ripieno 

1 cipolla affettata
400 g di carne macinata mista (suino e bovino)
2 peperoni rossi e 1 verde tagliati a tocchetti
200 ml di salsa chili messicana
1 cucchiaio di spezie messicane Cannamela
100 g di panna acida
2 cucchiai di olio evo
peperoncino in polvere
paprika dolce
jalapeños
insalata

In una padella soffriggete la cipolla con l'olio, fatela imbiondire, dopo di che aggiungete i peperoni e cuocete per una decina di minuti. Aggiungete la carne. Una volta cotta la carne , unite la salsa chili e mescolate, facendo restringere per qualche minuto. Salate e terminate con le spezie.
Prendete con un cucchiaio un po' di ripieno  e ponetela al centro di ogni tortilla, chiudete la tortilla a mo' di busta, piegando verso il centro prima le estremità inferiore e superiore,  in seguito piegate anche i lati.
Servite con peperoncino jalapeños affettato, insalata, guacamole e panna acida.






Vi auguro un felice lunedì,
Ale


 

3 commenti:

  1. Bisogna proprio che trasferisca a casa tua tesoro!!!

    RispondiElimina
  2. Io invece non l'amo particolarmente ma devo ammettere che mi baso su ciò che ho mangiato al ristorante a Torino, quindi sono pronta per nuovi assaggi 😉😀

    RispondiElimina
  3. Mamma mia che golosità, io impazzisco per questo tipo di piatti!!!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.