giovedì 26 gennaio 2017

Torta paradiso con macarons alla violetta

Oggi è il compleanno della mia mamma e ho deciso di festeggiarla così...
Torta simil Kinder Paradiso con crema al latte di copertura e macarons alla violetta e crema di yogurt, una vera squisitezza.

TORTA PARADISO CON MACARONS ALLA VIOLETTA 

Per i macarons alla violetta


150 g di zucchero a velo
150 g di farina di farina di mandorle fine
110 g di albumi invecchiati di 5 giorni e divisi in 2 ciotole da 55 g l'una
colorante viola in gel

Per lo sciroppo

150 g di zucchero semolato
50 ml di acqua


1/2 cucchiaino di estratto di violetta (regalo della mia dolcissima amica Valentina)


Fate tostare la farina di mandorle in forno a 150 gradi per circa 10 minuti.
Lasciate raffreddare completamente.
In un mixer tritate la farina di mandorle insieme allo zucchero a velo fino ad ottenere una polvere finissima.
Setacciate la polvere 2 volte.
Incorporate i primi 55 g di albumi alla polvere di mandorle e zucchero e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo liscio e morbido.
Unite l'estratto e mescolate.

Preparate lo sciroppo mettendo in un pentolino dal fondo spesso lo zucchero e l'acqua. Inserite il termometro all'interno del pentolino e fate andare a fuoco medio fino a quando non raggiungerà la temperatura di 115°.

Mentre lo sciroppo è sul fuoco, montate i restanti albumi all'interno della planetaria fino ad ottenere un composto gonfio e lucido.
Quando lo sciroppo raggiungerà la temperatura di 118°, continuate a montare gli albumi ed unite a filo, seguitando, lo sciroppo di zucchero.
Montate per circa 1 minuto, unite il colorante viola fino ad ottenere la gradazione desiderata e unite delicatamente l'impasto di mandorle aromatizzato alla violetta.

Inserite in un sac-à-poche e e ho formato i gusci in 2 teglie.

Lasciate i gusci asciugare all'aria aperta per almeno 40 minuti (fino a 2-3 ore, dipende dal tasso di umidità dell'ambiente) o fino a quando non avranno creato una sorta di patina in superficie e appariranno asciutti.

Una volta asciutti in superficie, accendete il forno.

Cuocete i gusci a 180° per i primi 3 minuti, poi abbassate a 140° e cuocete per altri 12 13 minuti.

Una volta cotti, estraete la teglia dal forno e sfilate la carta per metterla su un ripiano di marmo e fate raffreddare completamente.

Per la farcitura al mascarpone e yogurt

200 g di mascarpone
150 g di yogurt greco
50 g di zucchero a velo


in una ciotola lavorate il mascarpone e unite lo yogurt, montate aggiungendo lo zucchero a velo, fino ad ottenere una crema liscia e corposa.

Una volta che i gusci saranno freddi accoppiateli farcendoli con la crema allo yogurt.


Per una torta di 20 cm di diametro
 

200 g di burro morbido
200 g di tuorli
200 g di zucchero
la polpa di 1 bacca di vaniglia
200 g di farina 00
12 g di lievito per dolci

Per la crema al latte

450 ml di panna freddissima
200 ml di latte condensato
4 cucchiai di zucchero a velo vanigliato  (il mio homemade)

Zucchero a velo per spolverare


In una terrina lavorate il burro morbido con lo zucchero e la vaniglia fino ad ottenere un composto cremoso. Unite i tuorli e poi farina e lievito.
Versate il composto in 3 anelli di 20 cm di diametro e cuoceteli a 180° per circa 15-20 minuti.
Fate raffreddare, nel frattempo preparate la crema.
Montate a neve fermissima la panna, unite il latte condensato e infine lo zucchero a velo.
Farcite la torta alternando dischi e crema al latte
Decorate con macarons e crema al latte colrata con poco colorante violetto.



Tanti auguri mamma!
Ale

2 commenti:

  1. Senza parole.. meravigliosa! Complimenti e tanti auguri alla mamma :-)

    RispondiElimina
  2. Tantissimi auguri a tua madre e i miei migliori complimenti a te per questo capolavoro che hai realizzato:))bravissima!!!!
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.