domenica 22 gennaio 2017

Petulla frittelle albanesi

Rieccoci tornati al nostro lunedì etnico, oggi voliamo nuovamente in Albania, una terra alla quale sono molto legata e non solo perché è la terra natia di mio marito ma perché i suoceri e la mia amica Elisa rappresentano per me una seconda famiglia.
La ricetta di oggi è squisita, sono delle frittelle di pasta lievitata e una volta fritte, immerse nello zucchero o nel cioccolato, una vera bontà!

Io le ho conosciute a Saranda, dove in spiaggia, i venditori ambulanti non ti portano gioielli e accessori vari come succede in Italia, bensì frutta e frittelle.


PETULLA FRITTELLE ALBANESI

Per 4-6 persone

600 g di farina
250 g di latte tiepido
3 uova
2 pizzichi di sale
Mezzo cucchiaino di zucchero semolato
2 cucchiai di olio
8 g di lievito di birra
Abbondante olio per friggere
Zucchero semolato
Cioccolato fuso

Sciogliete il lievito col latte tiepido, mettete la farina in una ciotola e impastate insieme alle uova. Unite sale e zucchero e lavorate il tutto fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.
Coprite la ciotola con della pellicola trasparente  e con un canovaccio e lasciate lievitare in luogo riparato da correnti per circa 2 ore o fino a che l'impasto non avrà raddoppiato il suo volume.
Trascorso questo tempo, mettete un po' di olio sull'impasto (questa vi permetterà di avere le mani pulite senza che l'impasto si attacchi) e formate delle palline di impasto e cercate di assottigliarle per formare delle frittelle tonde di 7-8 cm.
Friggete in abbondante olio caldo e adagiatele in un piatto con dello zucchero o cioccolato fuso.
Servite calde.


Buon inizio settimana,
Ale

2 commenti:

  1. Devono essere buonissime!!!! Con poi l'aggiunta del cioccolato non ho dubbi....
    Buona giornata

    RispondiElimina
  2. sto, letteralmente, sbavando....troppo buone!!! bravissima!!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.