giovedì 29 dicembre 2016

Pan meini lombardi

I pan meini o pan de mej sono dei dolcetti tipici della tradizione lombarda, realizzati con farina di mais e hanno il caratteristico gusto dei dolci di una volta.
Burrosi e genuini, sanno di casa e semplicità e sono stati molto apprezzati dai bimbi ma anche da mio marito.

Per la ricetta devo ringraziare la mia dolce amica Simona, che mi ha gentilmente donato con estrema gentilezza.
A lei dedico con affetto queste delizie ;)


PAN MEINI ricetta tratta dal libro "Vecchia Milano a tavola"

Per 14 pezzi

75 g di farina 00
75 g di farina di mais a grana grossa (bramata)
75 g di farina di mais a grana fine (fumetto)
75 g di burro fuso
75 g di zucchero semolato
7 g di lievito di birra
1 uovo xxl
2 cucchiai di sciroppo di sambuco (la ricetta originale prevede fiori di sambuco che non avevo)
zucchero a velo
Poco latte tiepido



Setacciate le farine e mescolatele,  ponete sulla spianatoia, create un incavo e rompetevi all'interno le uova.
Fate sciogliere il lievito nel latte tiepido (circa 3 cucchiai).
Unite lo sciroppo,  il burro e lo zucchero alle farine,  aggiungete il lievito sciolto e impastate fino a formare un impasto corposo e omogeneo.
Se l'impasto si presenta troppo secco unite poco latte.
Formate una palla e fate lievitare l'impasto in una ciotola coperta da pellicola trasparente in un luogo tiepido per circa un'ora.
Trascorso questo tempo formate delle palline di cirxa 6 cm di diametro che schiacciarete leggermente in teglia,  spolverate con dello zucchero a velo e cuocete in forno a 180°  per circa 25 minuti.
Gustateli ancora tiepidi.


Buona notte dalla vostra Ale

7 commenti:

  1. Grazie di vero cuore amica mia....Ti abbraccio e son felice che ti siano piaciuti!!!

    RispondiElimina
  2. questi panini sono favolosi! pensa si facevano anche in Piemonte quando ero piccola (sicuramente ispirati agli originali non nostri di tradizione) e poi sono spariti, che peccato! Devo provarli anche io :-) li aggiungo alla lista

    RispondiElimina
  3. Si mantengono morbidi Alexandra?
    Visto che c'è lievito di birra....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graziella ciao! I dolcetti rimangono Friabili per qualche giorno se contenuti in una scatola di latta. Sono molto corposi come consistenza. Fammi sapere.

      Elimina
  4. Questa ricetta è anche semplicissima da ricordare :-) Grazie Ale e buone feste a te e alla tua splendida famiglia <3<3<3<3

    RispondiElimina
  5. Li adoro sia nella versione con lievito di birra, sia nella versione con lievito per dolci e li preparo spesso.
    Buon Anno :)

    RispondiElimina
  6. Sono lombarda e non li ho mai preparati!!!
    Mi salvo subito la tua ricetta e li provo al più presto :-P
    Ciao e buon anno ^_^

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.