venerdì 2 dicembre 2016

Divino Amore: pasticcini del Natale

Forse pochi di voi sanno cosa siano i Divino Amore.
Sono uno dei dolci della mia infanzia, dei pasticcini di antica tradizione napoletana e tipici del Natale, dalla glassa accattivante e nella versione calabrese, ricoperti di cioccolato bianco e nero.

Perché come ben sapete, la Calabria eredita molto dalla straordinaria pasticceria partenopea, così come questi deliziosi pasticcini, inventati dalle monache del convento del Divino Amore (da cui deriva il nome) di Spaccanapoli, realizzati in onore della madre di Carlo II d'Angiò.

Il profumo di questi dolcetti si sentiva per tutta la casa, mandorla, arancia e cioccolato in un mix goloso e affascinante.
Mio padre andava a comprarli alla pasticceria De Santis di Catanzaro, che per me è rimasta ancora oggi come tappa fissa duranti i miei soggiorni calabresi.

Lo scorso anno, ho trascorso le feste di Natale in Calabria, dopo 11 anni di assenza per questa occasione e indovinate cosa ho fatto la sera della vigilia? Sono andata in pasticceria ad assaggiare questi pasticcini per capire se mi ricordavo bene il loro sapore.

Qualche anno fa avevo provato a rifarli, la ricetta la trovate qui, e devo dire, che per realizzarli mi sono affidata completamente ai miei ricordi, ricordavo la mandorla prevalere, poca arancia e soprattutto me li ricordavo candidi all'interno.

Quelli che ho gustato scorso anno avevano all'interno anche i tuorli e il sapore di arancia candita era molto più forte di quello che ricordavo, ecco perché oggi vi propongo la ricetta di oggi, in parte più simile alla versione napoletana e comunque molto buoni.

Ideali da regalare, non potranno mancare nella vostra produzione natalizia di biscotti e pasticcini delle prossime feste.

Provateli e fatemi sapere.

DIVINO AMORE

180 g di mandorle di ottima qualità pelate e tritate
80 g di scorza di arancia candita
80 g di zucchero
2 uova piccole

la scorza di un limone
4 gocce di estratto di mandorla amara
100 g gelatina di albicocche o confettura setacciata
16 ostie 50 mm per dolci rotonde ( io ho usato queste)

Per glassare

250 g di Wonder Melts Rosa di Silikomart *
cioccolato fondente fuso


Tritate le mandorle insieme alla scorza di arancia candita e lo zucchero fino ad ottenere delle polveri fini.
Mettete il composto in una terrina e mescolatele insieme alle 2 uova, unite la scorza di limone e l'estratto di mandorla, amalgamate bene.
Coprite la ciotola con della pellicola e fate riposare in frigo per almeno 7-8 ore.
Trascorso questo tempo, con lìaiuto di un cucchiaio mettete il composto sulle ostie e fate riposare un'ora in frigo.
Cuocete i dolcetti in forno caldo a 175° per circa 10-12 minuti.
Appena estratti dal forno, spennellate i dolcetti con la gelatina di albicocche e fate raffreddare.
Al microonde sciogliete Wonder Melts a 750° per circa 1 minuto e 15 secondi.
Posizionate i dolcetti su una gratella, sotto la quale avrete messo una ciotola.
Glassate i vostri dolci e fateli colare nella ciotola.
Decorate con fili di cioccolato fondente fuso.
Lasciare solidificare prima di servire.


*potete glassare i dolcetti con la ricetta tradizionale ovvero con della glassa ottenuta mescolando zucchero a velo, qualche goccia di acqua e colorante rosa, ricordate che deve essere densa e corposa oppure con del cioccolato bianco e fondente, come tradizione calabrese insegna.  ;)





Buon weekend,
Ale

6 commenti:

  1. I Divino Amore, che buoni. Ci sono cose della pasticceria napoletana che adoro e questi biscottini ne fanno parte. Ti sono venuti splendidi :)

    RispondiElimina
  2. Non li conoscevo questi dolcetti... e dire che abito in Calabria e ho la suocera napoletana.

    RispondiElimina
  3. In effetti non avevo mai sentito parlare di questi dolcetti. Devono essere deliziosi e adoro questo loro colore rosa. Sono stupendi

    RispondiElimina
  4. Adoro questo tipo di dolcini e il loro colore mi fanno impazzire! Sono eleganti, irresistibili, non li conoscevo! Devono essere squisiti!

    RispondiElimina
  5. Sono veramente un amore, poi quella scatolina...io sarei felicissima di riceverne una così.

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.