giovedì 3 novembre 2016

Pasta gratinata alla zucca e amaretti e il nuovo libro dell'MTC

Amo il connubio zucca e amaretti soprattutto nel salato, mi fa letteralmente impazzire, ecco perché i famosi tortelli di zucca mantovani rientrano tra i miei piatti preferiti.
Questa pasta è semplice da realizzare ma fa la sua bella figura in tavola, potrebbe essere una deliziosa idea prepararla per i pranzi delle prossime feste.
Il sapore dolce e avvolgente della zucca viene esaltato dalla croccantezza delgi amaretti, la pasta risulta cremosa grazie alla besciamella di zucca e alla provola all'interno.
Una vera goduria per il palato, vi invito a provarla al più presto.

Con l'occasione oggi vi informo che oggi esce l'ultimo libro dell'MTC grazie al grande lavoro di Alessandra Gennaro in collaborazione con Mai Esteve e Mario Picciotto, che vede come protagonista la lasagna e la pasta al forno, da oggi lo troverete in tutte le librerie di Italia e su Amazon, quindi correte ad acquistarlo!

Come per gli altri libri, anche in questo caso una parte dei ricavati della vendita andrà a Piazza dei Mestieri, un progetto sviluppato a Torino che ha l’obiettivo di aiutare i ragazzi tra 14 e i 20 anni a sviluppare il loro potenziale, fornendo supporto, formazione, ascolto, il tutto in un ambiente familiare in cui ognuno riesce a trovare la propria dimensione, superando le difficoltà vissute precedentemente.

Buona lettura e buon appetito intanto!


PASTA GRATINATA ALLA ZUCCA E AMARETTI


Per 8 persone

700 g di pennette rigate
300 g di provola calabrese a tocchetti
abbondante parmigiano grattugiato
200 g di purea di zucca cotta
10-12 amaretti sbriciolati
100 g di burro
80 g di farina
1 litro di latte intero
noce moscata
sale
pepe

Preparate la besciamella sciogliendo il burro e mescolando la farina formando il cosidetto roux, poi procedete aggiungendo poco per volta il latte e mescolando con una frusta per evitare di formare grumi.
Salate, pepate e aggiungete la noce moscata.
Continuate a mescolare finché  la besciamella non si addensa ma non troppo.
Il trucco è di lasciarla leggermente fluida per ottenere una pasta non troppo asciutta. Spegnete il fuoco. Una volta pronta la besciamella, unite la purea di zucca e mescolate bene, aggiungete poco sale se necessario.
Lessate la pasta molto al dente in acqua abbondante salata e poi scolatela condendola con 3/4 della besciamella ottenuta.
Versate un cucchiaio di besciamella di zucca sul fondo della teglia e poi metà della pasta, spargete il formaggio tagliato a tocchetti, un po' di parmigiano, 6-7 amaretti e  poca besciamella.
Ricoprite con l'altra metà della pasta, mettete la restante besciamella in superficie e ricoprite con abbondante parmigiano ne gli amaretti rimasti.
Mettete la teglia in forno per almeno 15 minuti a 200° e con la funzione grill, gli ultimi 2 minuti fate gratinare a dovere.





Clicca qui per acquistare il libro
 Qui una delle meravigliose proposte  del libro, che non dovete assolutamente perdere!



Buona giornata,
Ale


4 commenti:

  1. a me piace tantissimo la zucca (oramai lo sa tutto il web) ma non tanto gli amaretti ma sinceramente come abbinamento mi intriga parecchio...quasi quasi...
    certo però anche le lasagne con coniglio e nocciole... embè... qui c'è sicuramente l'imbarazzo della scelta
    brava ale, baci baci e buon we

    RispondiElimina
  2. Che ridere...stavo iniziando a scrivere il commento ed ho visto che Simona ha scritto le stesse cose che stavo pensando!!!!
    Però mi strapiace la pasta al forno!!!!!
    Buon week end

    RispondiElimina
  3. Preparata oggi .......
    Buonissina!!!!!

    RispondiElimina
  4. Preparata oggi .......
    Buonissina!!!!!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.