giovedì 25 agosto 2016

Fettuccine ai peperoni e scampi e le mie vacanze

Sono rientrata da una vacanza magnifica, che mi fa sentire rigenerata e piena di idee, colma di energia e positività, non che prima mi mancasse... :D
Certo, una vena malinconica esiste sempre e rimane latente, perché come ben sapete, adoro la mia terra e dirle ogni volta "arrivederci" ha sempre un suo lato triste ma si va avanti, si ricomincia a lavorare, si torna alla vita di sempre e ricominciamo a cucinare!
Queste fettuccine le ho fatte prima di partire ma sono davvero deliziose e poi credo siano l'immagine della bella stagione estiva, con i peperoni ma anche con gli scampi, che sanno di mare e di buono!


FETTUCCINE AI PEPERONI E SCAMPI

Per 4 persone

320 g di fettuccine
15 -20 scampi freschi non sgusciati
2 peperoni rossi
1 spicchio d'aglio
2 cucchiai di olio evo
2 cucchiai di passata di pomodoro
prezzemolo fresco tritato al coltello
poco vino bianco

Tagliate l'aglio a pezzettini e mettetelo in una pentola con fondo spesso, unite l'olio e fate soffriggere per un minuto, unite i peperoni tagliati a tocchetti e fate cuocere a fiamma bassa finché non si saranno ammorbiditi, unite la passata di pomodoro e per ultimi gli scampi, girandoli velocemente. Aggiungete mezzo bicchiere di vino bianco e fate sfumare rapidamente, completate con del prezzemolo fresco (io non lo avevo).
Cuocete le fettuccine in abbondante acqua salata e scolatele al dente.
Condite le fettuccine col sugo di peperoni e scampi e decorate ogni piatto con qualche foglia di basilico fresco.



Le vacanze trascorse in Calabria sono state all'insegna del relax e della serenità, ma anche alla scoperta di posti incantevoli che non avevo mai visto.
Durante il viaggio di andata, ho finalmente abbracciato Valentina, una delle mie più accanite lettrici, è stato bello vedersi e chiaccherare dal vivo, è stata una bella emozione!


Poco prima di arrivare in Calabria, ci siamo fermati nella splendida Maratea per cena.



La prima settimana l'abbiamo trascorsa a Sellia Marina, località balneare che frequento sin da bambina, e che sento da sempre come il "mio mare", in un villaggio meraviglioso che si chiama "Borgo degli Ulivi" e che non conoscevo prima.
Onestamente, io e mio marito non siamo tipi da villaggio, siamo degli esploratori "nati" e ci piace girare tanto ma, vi assicuro l'accoglienza in questa magnifica struttura, è stata perfetta.
Un'oasi ricca di verde e ben curata, il Borgo degli Ulivi si è rivelata un'esperienza magnifica, e soprattutto l'atmosfera era di casa, personale cordiale e affabile, animatori bravissimi e super simpatici, che ci hanno fatto sentire davvero a casa.


La mattina della partenza non sono riuscita a salutare Raffaele, Carmine, Federica, Adele e Roberto e di questo ne sono dispiaciuta, ma volevo ringraziarli "pubblicamente" per la loro gentilezza e simpatia.
Ringrazio inoltre la signora Elisabetta per la sua disponibilità e professionalità, il maître, i cuochi, i camerieri, la dolcissima barista Marica e tutto lo staff, per il buon lavoro svolto e per tutti i bei momenti che ci hanno fatto trascorrere.
Con l'occasione, faccio tanti auguri di buon compleanno ad Adele, una delle animatrici con cui non sono riuscita a fare la foto ma che abbraccio forte!



Durante la permanenza al villaggio, una mattina siamo fuggiti alle Castella, posto magico e che vi consiglio di andare a vedere se siete in Calabria!








Trascorsa la prima settimana, ho trascorso una bella giornata a Pietragrande in compagnia della mia blogger-amica Selene, suo marito e la sua dolcissima bimba.
Giornata altrettanto fantastica!



Il giorno di ferragosto siamo stati nel mio paesino di origine, dove in occasione del 15, viene festeggiato il patrono, ovvero Santa Maria Assunta, con una lunga processione che ripercorre tutte le vie del paese.
La sera, spettacolo di musica tradizionale calabrese con il fantastico gruppo dei Lisarusa, davvero allegro e piacevole.

Giorno 16 siamo stati di nuovo al mare e a pranzo abbiamo gustato un intero menù delizioso di pesce a Cropani Marina, al ristorante "Prima o poi", che vi delizierà con specialità di pesce fresco sorprendenti e davvero squisite.



Giorno 17 siamo ripartiti alla volta della "Riviera dei Cedri" ovvero  la costa tirrenica del nord-ovest della Calabria, dove, come suggerisce chiaramente il nome, il cedro è l'eccellenza della zona.
 Verde, profumato, speciale, il cedro si declina in tanti classici gastronomici come la granita, il cornetto caldo da colazione, liquori, bibite e biscottini.

Come prima tappa, abbiamo scelto Cetraro, a pranzo ci siamo fermati a Diamante per poi giungere nel primo pomeriggio a Santa Maria del Cedro.


Ed è qui che alla "Bottega del Cedro" vi consiglio di assaggiare la speciale granita al cedro, fresca e profumata.


Il giorno seguente siamo ripartiti per San Nicola Arcella, al lido Marinella e ci siamo deliziati gli occhi con viste mozzafiato, ammirato l'Arco magno e osservato il panorama incantevole che ci circondava.



Nel tardo pomeriggio ci siamo fermati a Praia a mare, alloggiando una notte lì all'Hotel branca, dove ci siamo trovati divinamente.
La zona è bellissima, ben organizzata e a misura d'uomo. Da una parte il corso con tanti negozietti tipici e boutique, dall'altra un lungomare spazioso e fornitissimo, e lidi bellissimi, tra cui Afrodite, di cui vedete la foto qui sotto.



Il giorno seguente siamo ripartiti, ma come sempre, la Calabria ci ha fatto sognare, forse questa volta, ancor di più.



Ciao Calabria, mi mancherai!
Ale




5 commenti:

  1. Un piatto decisamente estivo per colori e per sapori! Bellissima vacanza!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia amica mia...che bei posti (Le Castella la conosco molto bene!) e chissà che nostalgia...immagino...
    Bentornata!
    Un bacione

    RispondiElimina
  3. Bentornata e grazie per aver condiviso le tue splendide vacanze con noi!

    RispondiElimina
  4. Bentornata e che belle foto e racconti :)
    Grazie di averle condivise con noi.
    A presto,
    Tiziana

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.