venerdì 5 agosto 2016

Crostatine con frolla al miele, crema pasticcera e fiori di violette

Oggi ultimo post prima delle vacanze, vi lascio con delle crostatine fantastiche che vi consiglio di provare.
La frolla è quella solita che uso ma ho diminuito le dosi di zucchero e aggiunto del miele, la crema del ripieno è quella al latte condensato ( che trovate anche qui) e per finire fiori di violetta.
Un connubio perfetto, che conquisterà anche voi!
Buone vacanze a tutti...



CROSTATINE CON FROLLA AL MIELE, CREMA PASTICCERA E FIORI DI VIOLETTE

Per circa 6 crostatine di 8-9 cm di diametro

Per la crema pasticcera al latte condensato


280 g di latte condensato
3 tuorli d'uovo grandi
3 cucchiai di amido di mais 350 ml di latte intero
1 bacca di vaniglia tagliata a metà
scorza di mezzo limone grattati finemente


In una ciotola sbattete il latte condensato, i tuorli e l'amido di mais.
In un pentolino scaldate il latte e mettetelo in infusione con la vaniglia e la scorza di limone a fuoco medio, fatelo sobbolire. Spegnete il fornello e filtrate il latte, rimettetelo nella pentola e unite il composto di latte condensato e tuorli al latte caldo, mescolando vigorosamente.
Mescolate fino a che la crema inizierà ad addensarsi, poi spegnete il fornello e ponete la crema in un ciotola, coperta di pellicola trasparente a contatto e lasciate raffreddare.
Lasciate riposare almeno una notte in frigo, coperta con pellicola.



Per la frolla al miele

330 g di farina 00
1 uovo intero
1 pizzico di sale
1 tuorlo
150 g di  burro tagliato a cubetti e lasciato a temperatura ambiente
la scorza di mezzo limone non trattato
90 g di zucchero semolato
3 cucchiai di miele millefiori Mielizia


In una ciotola amalgamate il burro morbido con lo zucchero e il miele, il pizzico di sale e la scorza di limone, unite l'uovo e il tuorlo e infine la farina passata al setaccio.
Impastate in fretta e formate una palla che ricoprirete con della pellicola trasparente e mettete a riposare in frigo per circa un'ora.
Imburrate e infarinate gli stampini per crostatine.
Trascorso il tempo di riposo della pasta frolla, stendete l'impasto negli stampini e bucherellate il fondo delle vostre crostatine con i rebbi di una forchetta.
Cuocete in forno per circa 18- 20 minuti fino a che la pasta frolla parecchio dorata, fate raffreddare bene, poi estraete i gusci dagli stampi.

Per terminare

fiori di violetta canditi tritati

Mettete la crema al latte condensato in un sac-à-poche con bocchetta rigata, farcite le corstatine facendo dei ciuffetti regolari, terminate con le violette e servite.

 



Vi auguro delle felici vacanze, ritornerò tra qualche settimana con nuove ricette e tante altre novità,
Ale


7 commenti:

  1. Semplici ma golose e profumate: sono questi i dolci che piacciono proprio a tutti!

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia !!Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Buone vacanze tesoro e a presto <3

    RispondiElimina
  4. a dir poco romantiche! sono bellissime e squisite! bacioni e buon agosto!

    RispondiElimina
  5. Meravigliose, sono bellissime e immagino siano deliziose!

    RispondiElimina
  6. Ciao Ale,
    anc'io ieri ho preparato delle mini crostatine, però una rietta completamente diversa perché la mia aveva una frolla vegana e una normale marmellata di more.
    Sono carinissime queste crostatine! Anche la crema secondo me è deliziosa!

    RispondiElimina
  7. Ciao Ale, sono bellissime e golosissime queste deliziose crostatine alla crema! Bravissima!!!
    Dolce notte cara!
    Laura😀😍🤗😘❤️💜💚

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.