giovedì 9 giugno 2016

Pasta e patate al forno alla napoletana

Ancora una volta ringrazio la mia lettrice napoletana Valentina, per avermi suggerito questa gustosa ricetta partenopea.
Nella tradizione culinaria calabrese, esiste una pasta e patate simile nel sapore ma cremosa e leggermente in brodo senza passaggio in forno e senza formaggio.
Quella napoletana è stata per me una grande scoperta e una di quelle ricette che rimarranno sempre presenti nel mio ricettario di casa, pertanto grazie Vale!


PASTA E PATATE AL FORNO ALLA NAPOLETANA

Per 4 persone

320 g di mezze maniche rigate
550 g di patate pulite e pelate
150 g di pancetta affumicata tagliata a cubetti
1 cucchiaio di olio
200 g di provola tagliata a tocchetti
150 g di parmigiano grattugiato
1 cipolla piccola tritata finemente
2 cucchiai di passata di pomodoro
900 ml di brodo vegetale bollente
Pangrattato
Sale
Pepe


In una pentola mettete l'olio e la cipolla insieme alla pancetta e fate rosolare. Unite le patate tagliate a cubetti e aggiungete di volta in volta dei mestoli di brodo caldo per farle cuocere, unite la passata di pomodoro e, non appena le patate saranno morbide, schiacciatele in parte con una forchetta lasciando alcuni cubetti di patate interi.
Aggiungete la pasta continuando a versare del brodo per permettere la cottura.
Fate cuocere la pasta molto al dente e quando sarà diventata cremosa, salate e pepate, aggiungete il parmigiano grattugiato e la provola mescolando gradatamente,mettete la pasta in una pirofila e copritela con parmigiano grattugiato e pangrattato.
Cuocete per qualche minuto finché la pasta non sarà gratinata.



Buon appetito,
Ale

3 commenti:

  1. Che bontà questa pasta, ricca e gustosa!!!

    RispondiElimina
  2. Goduriosissima e indubbiamente di una bontà unica,non immagini l'acquolina che mi ha fatto venire:))salvo la ricetta nel pc,la proverò sicuramente:).
    Un bacione e grazie mille per la condivisione:))
    Rosy

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.