martedì 1 dicembre 2015

Torroncini al pistacchio di Bronte e cioccolato

E così inizia dicembre...uno dei miei mesi preferiti, il mese in cui ho deciso di sposarmi 2 anni fa e il mese che mi rende super creativa e operativa in cucina...
Ho sempre amato fare regali sin da bambina, soprattutto quelli fatti da me!

Ecco perché oggi vi presento i miei torroncini fatti lo scorso weekend: deliziosi e uno tira l'altro, con il connubio che adoro, pistacchio e cioccolato.
Una ricetta pensata apposta per la mia amica Ale, dei torroncini che uniscono le mie e le sue origini il torrone di Bagnara Calabra, come ben sapete, è anche un'eccellenza calabrese e i pistacchi di Bronte, che mi sono fatta inviare direttamente dalla Sicilia.

Perché per me non sarebbe Natale senza torrone...e io l'ho sempre avuto durante tutti i natali della mia vita!

Vi anticipo che la preparazione è un po' lunga ma non difficile, indispensabile è l'uso del termometro di cucina e le ostie da torrone, che trovate nei negozi specializzati.

TORRONCINI AL PISTACCHIO DI BRONTE E CIOCCOLATO
Per circa 20 torroncini ( lunghezza 5 cm)
200 g di pistacchi di Bronte sgusciati

Per lo sciroppo di zucchero:
30 g di acqua
100 g di zucchero

Per la meringa al miele:
40 g di albumi
100 g di miele ( io millefiori)
1 cucchiaino di pasta di pistacchio (facoltativa)
qualche goccia di estratto di vaniglia
 
4 fogli di ostia rettangolari 100 x 145 mm da tagliare in 20 piccoli rettangolidella lunghezza di 5 cm di diametro
Per la copertura:
250 g di cioccolato fondente fuso al momento
50 g di cioccolato fondente fuso


Uno stampo da mini financiers Silikomart
Mettete i pistacchi nel forno e fatela tostare gradatamente, dopo la tostatura lasciate la frutta nel forno caldo e procedete con la meringa al miele, mettendo il miele e l'albume  in una ciotola a bagnomaria e iniziando a montarli con le fruste per circa 20 minuti.
Il composto sarà pronto quando inizierà ad essere corposo e lucido e si staccherà dalle pareti e avrà raggiunto una temperatura di 135°, unite la pasta di pistacchio se l'avete.
Nel frattempo preparate lo sciroppo di zucchero  mettendo prima lo zucchero e poi l'acqua nella pentola senza mescolare mai, portare lo sciroppo ad una temperatura di 135° e infine unirlo alla meringa di miele e velocemente unirei pistacchi tostati ancora caldi.
Versate il composto nei rispettivi stampi e poi coprite in superficie con i rettangolini di fogli di ostia. 
 
Conservate i torroncini in frigo oppure in un posto molto fresco.
Io vi suggerisco di surgelarli per 30 minuti.
 
Trascorso la mezzora, estraete i torroncini dallo stampo e tuffateli nel cioccolato fuso.
Lasciate che il cioccolato solidifichi, poi servite.
 
 
 
 Con questa ricetta partecipo al contest di Natale di
Ale


Buon dicembre a tutti,
Ale

7 commenti:

  1. Complimenti per questi torroncini, sono perfetti!!E tra cioccolato e pistacchi chissà che bontà! :)

    RispondiElimina
  2. Sono una vera goduria per il palato !

    RispondiElimina
  3. complimenti se li vede mia figlia senti,in bocca al lupo per il contest

    RispondiElimina
  4. golosissimi, di una bontà e di una goduria unica, bravissima come smepre:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  5. volevo scrivere 'come sempre'

    RispondiElimina
  6. che bella ricetta ^^ *_* devo provare a farli di sicuro ^^ ohhh yes

    grazie opre la partecipazione tesoro e in bocca al lupo

    RispondiElimina
  7. Bellissimi e buonissimi questi torroncini! Il mio termometro da cucina è momentaneamente fuori uso, ma non appena lo rimetto in sesto ci faccio proprio un pensiero!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.