giovedì 3 dicembre 2015

Cioccolata calda alla violetta

Cosa c'è di più confortante di una cioccolata calda mentre fuori fa freddo? Ma non una cioccolata qualunque: alla violetta, profumata, insolita e davvero deliziosa...
Per realizzarla avrete bisogno di violette candite o al massimo estratto di violetta, sentirete che meraviglia!




CIOCCOLATA CALDA ALLA VIOLETTA

La ricetta base è tratta da questo blog

Per 2 tazze da té

2 cucchiai di cacao amaro
2 cucchiai di zucchero semolato
5 fiori di violetta candita
2 cucchiai di fecola di patate
250 ml di latte intero

In un pentolino mescolate cacao e fecola, in un mixer tritate le violette con lo zucchero fino ad ottenre una polvere finissima.
Unite alle polveri lo zucchero aromatizzato e unite poco per volta il latte, fino a stemperare bene il tutto.
Accendete il fuoco, appena il composto prenderà bollore, la crema si addenserà, a questo punto spegnete se non la preferite troppo densa se no continuate per qualche minuto.
Versate nellel tazze e decorate con panna montata a piacere e polvere di violetta.



La ricetta dei miei biscotti austriaci la trovate qui

Felice giornata a tutti voi,
Ale

5 commenti:

  1. Un dolce riscaldante e morbido che coccola il palato !

    RispondiElimina
  2. Che delizia, me la papperei anche in questo momento :-P

    RispondiElimina
  3. Chissà che profumo che deve avere!

    RispondiElimina
  4. ma sai che le violette candite non le ho mai assaggiate? non so .. non mi hanno mai stuzzicata... però, giuro, farei il bis di cioccolata calda..

    RispondiElimina
  5. Le violette candite?! Mi ricordo che quando sono stata a tolosa li c'erano e facevano tutto con quelle...che bei ricordo che mi hai richiamato alla mente! Ovviamente complimenti per la ricetta!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.