giovedì 26 novembre 2015

Seadas al miele di bergamotto

Per le seadas di oggi ringrazio la cara Ileana, la quale in primavera mi ha regalato questa splendida ricetta in occasione del mio contest.

Ileana è una donna timida e riservata ma dolce e carina, conosciuta a settembre dello scorso anno, mi ha subito fatto simpatia.

La ricetta di oggi, se non l'avevate capito è  dedicata a lei, che saluto con affetto.

Le seadas o sebadas sono ravioli fritti di pasta di semola, ripieni di pecorino fresco e ricoperti di miele (solitamente di corbezzolo).

Erano anni che volevo provare a realizzarle ma non ho mai trovato il pecorino fresco necessario per il ripieno.
Poi un giorno, vado al supermercato e chiedo alla tizia del banco dei formaggi un formaggio che ricordasse la dolcezza del pecorino sardo, mi ha consigliato il formaggio brigante e si è  rivelato perfetto.

Il miele di bergamotto calabrese poi, si sposa a meraviglia perché esalta il profumo di limone del ripieno...insomma una goduria incredibile!

Che ve lo dico a fare?


MINI SEADAS AL MIELE DI BERGAMOTTO

Per il ripieno

200 g di formaggio pecorino fresco (come vi raccontavo, qui è impossibile trovarlo e l'ho rimpiazzato con il formaggio brigante sardo, ci sta un incanto)
la zeste di un limone grattugiata
un cucchiaino di semolino


Fate sciogliere in un pentolino il formaggio tagliato a pezzetti con poca acqua e una spolverata di semola.
Quando il formaggio sarà fuso, unite la buccia di limone, mescolate e lasciate riposare fino a che non sarà intiepidito.
Con le mani inumidite formare delle palline, schiacciatele e fatele asciugare su un telo.

Per la sfoglia
 
250 g di farina di semola di grano duro
mezzo cucchiaio di strutto
acqua tiepida q.b.
un pizzico di sale


Impastate energicamente la farina con lo strutto e l'acqua necessaria per ottenere un impasto elastico.
Tirate la sfoglia sottile e formare dei dischi di 5 cm circa di diametro.


Per la cottura e la finitura

olio extravergine d’oliva
miele di bergamotto calabrese
zeste grattugiata di mezzo limone


Sistemare all’interno di un disco il nostro formaggio e coprire con un altro disco di sfoglia.
premere bene i bordi in modo da sigillare completamente.
Friggete i vostri ravioli in una padella  con abbondante olio caldo.
Irrorate le seadas con abbondante miele e servire immediatamente termiando con una grattata di zeste di limone.



Vi auguro una felice giornata,
Ale

6 commenti:

  1. Son perfette!!! Ma come hai fatto a fotografare l'interno? Qui mi avrebbero ucciso 😂😂😂.
    Sei bella bella Ale 💜
    Grazie grazie e grazie 😘😘😘😘

    RispondiElimina
  2. Trovo che sia un dolce incredibilmente buono!

    Fabio

    RispondiElimina
  3. Una vera squisitezza, così filante vien voglia di allungare la mano ! Buon pomeriggio !

    RispondiElimina
  4. Li ho assaggiati in Sardegna e sono davvero gourmet la Vs versione mignon è altrettanto mhmmm...non oso immaginare all'assaggio!
    Ciao Ale...sempre più brava !

    RispondiElimina
  5. Che bontà, le mangiavo sempre quando andavo in Sardegna, delizioseeeeeee!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  6. Le adoro, troppo brava!!! Un bacione

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.