lunedì 28 settembre 2015

Involtini di maiale con djath i bardh e prugne

Voglia di involtini gustosi e un po' fuori dal comune?
Ho trovato della carne di maiale molto tenera e poi ho pensato di realizzare degli involtini per degli ospiti!
Sono ripieni di prugne e djath i bardh ( cioè in albanese "formaggio bianco"), un formaggio molto simile alla feta.
Io lo trovo molto versatile in cucina e dato che è molto sapido, non uso il sale quando lo utilizzo nelle mie ricette.
Prima di ripartire dall'Albania ad agosto, ho fatto una grande scorta, perché viene venduto in salamoia e si conserva per circa 6/8 mesi ma a casa mia sparirà molto prima, volete scommetterci?


INVOLTINI DI MAIALE CON DJATH I BARDH E PRUGNE

400 g di lombo di suino in fette sottili (1- 1,5 cm circa)
150 g di djath i bardh (formaggio tipico albanese e molto simile alla feta)
100 g pane grattugiato
6-7 prugne di Dro denocciolate e tagliate a cubetti
50 g di parmigiano stagionato 12 mesi grattugiato
1 cucchiaio di olio evo
60 g di burro di malga
pepe


Con un batticarne battete le fettine di lombo, nel frattempo in una ciotola unite il formaggio fresco, il pangrattato, l'olio, le prugne e il pepe e mescolate.
Alla base del lato lungo della fettina versate un po' di questo ripieno e arrotolate la carne su sè stessa fermandola con uno stecchino di legno.
Cuocete in una padella a fiamma dolce facendo fondere il burro precedentemente, gli involtino saranno cotti quando la carne sarà abbastanza colorita e arrostita all'esterno.
Servite con un'insalata oppure con il contorno che più vi piace.


Ed eccovi il fantastico formaggio di cui vi parlavo:


Con questa ricetta partecipo al contest di Simona
per la categoria montagna

7 commenti:

  1. Quanto mi piacciono gli abbinamenti agrodolci. Questo profuma di autunno e di ricordi di estate. Tesoro perdonami se non sono molto presente, ma con tutti questi viaggi non mi ci sto raccapezzando neanche io. Un baciotto e a presto :*

    RispondiElimina
  2. Ciao amica :* le prugne le uso spesso per preparazioni salate, piacciono tantissimo sia a me che ad Andre, in questi involtini e con il formaggio bianco devono essere spaziali! Brava come sempre, non solo con i dolci :** un caro saluto Ale e buona settimana:**

    RispondiElimina
  3. Tesoro mi riprometto sempre di realizzare piatti con le prugne perchè tutti mi dicono un gran bene e sono certa che anche questi involtini devono essere speciali e questo formaggio bianco mi stuzzica tantissimo!!Un bacione,Imma

    RispondiElimina
  4. Comunque sia il nome del formaggio, immagino questi involtini molto saporiti e buoni !

    RispondiElimina
  5. Felicissima per la tua partecipazione e felice di scoprire un formaggio per me sconosciuto (ora, giurato, lo cercherò sperando di trovarlo perchè sono curiosissima, la feta a noi piace molto, quindi non ho dubbi che possa essere gradito anche questo, devo dire, caso mai, a mio figlio che abita in Germania e si trovano di più prodotti di altri Paesi, di cercarlo, grazie mille e un bacione

    RispondiElimina
  6. Io ho già cenato, ma giuro che mi è venuta ancora fame ! Che buoni questi involtini :) Un bacione Ale !

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.