mercoledì 30 settembre 2015

Brezeln o pretzeln: speciale Oktoberfest

Quando penso all'Oktoberfest, mi vengono in mente momenti incredibili,  l'anno in cui ero in Erasmus in Germania, amici provenienti da tutte le parti del mondo a far festa insieme in nome della spensieratezza...Quante risate e che divertimento!
Da allora ne sono cambiate di cose ma nel mio cuore conservo ricordi bellissimi che mai cancellerò!

In questi giorni è in pieno svolgimento l'Oktoberfest a Monaco di Baviera,  e io nostalgica come sono,  ho pensato di preparare alcune portate che mi ricordassero il mio "periodo germanico" collegandomi alla festa della birra più famosa al mondo. . .

Nei prossimi giorni, vedrete diverse pietanze tedesche dedicate al periodo dell'Oktoberfest, pertanto non mancate.

I brezeln sono ottimi tiepidi, farciti da un sottile strato di burro e accompagnati da un bel boccale di buona birra...che dite vi ho convinti a provarli?




BREZELN AI SEMI DI SESAMO
Per 15 -16 pezzi

1 kg di farina 0 (io di manitoba)
550-580 ml circa di acqua tiepida
20 g di sale fino
60 g di burro
15 g di sciroppo di mais (o miele)
20 g di lievito di birra fresco

Per la soluzione al bicarbonato di sodio (anche se la ricetta originale prevede la soda caustica diluita al 3% ma con i bimbi in giro non mi sono fidata):

30 g di bicarbonato di sodio
1 l di acqua
20 g si sale

Semi di sesamo per terminare

Preparate l'impasto versando la farina, unite il lievito sbriciolandolo,  aggiungete lo sciroppo di mais e parte dell'acqua, iniziando a impastare, formerete un impasto morbido e quasi liquido.
Lasciate riposare per 10 minuti, a questo punto unite altra acqua se l'impasto vi sembra troppo secco, poi mettete il burro dovrete e il sale, impastando bene, dovrete ottenere una consistenza elastica e morbida. Create una palla e mettetela in una ciotola di vetro oleata, coprite l'impasto con della pellicola è fate lievitare fino al raddoppio.
Trascorso questo tempo, ricavate dall'impasto 15-16 filoncini che lavorete con le mani per renderli lunghi e sottili ai lati e più spessi nella parte centrale. Prendete le due estremità dei lati e portatelole verso di voi, quindi verso il basso, attorcigliatele e ponete le punte sulla base più spessa del filoncino.
Fate lievitare i brezeln ottenuti per circa 30 minuti.
Per formare in maniera chiara i vostri brezeln potete guardare questo video qui
Nel frattempo , scaldate l'acqua con il sale e il bicarbonato e trascorso il tempo di lievitazione, immergeteli nella soluzone bollente per 30 secondi.
Su uno strofinaccio poggiare i brezeln in modo tale da far assorbire la soluzione in eccesso.
Prima di infornare, spolverate con  i semi di sesamo in superficie e cuocete in forno caldo a 200° per 20 minuti circa.
Non appena saranno scuri in superficie, saranno pronti!

ps. I brezeln si conservano per 2-3 giorni coperti da pellicola alimentare, per averli fragranti e buoni come appena sfornati, vi basterà scaldarli in forno caldo a 200° per circa 5-6 minuti.

Prost! :)

Perfetti come quelli a Monaco ...


Con questa ricetta partecipo a Panissimo di questo mese


Felice giornata a tutti voi!
Ale

12 commenti:

  1. Grazie per la condivisione,sono da fare.

    RispondiElimina
  2. Ciao Ale, complimenti per questa splendida
    ricetta, mia figlia sarà felice di sapere che adesso non ho più scuse per realizzarli!
    Complimenti cara, sei bravissima!
    Grazie per la splendida ricetta!
    Un abbraccio e felice settimana!
    Laura<3<3<3

    RispondiElimina
  3. Sai che io all'Oktoberfest non ci sono mai stata!! Grave mancanza la mia. Questi bretzel però te li rubo perchè i miei piccini ne vanno matti. Un bacio cara Ale, a presto.

    RispondiElimina
  4. Non sono mai stata all' Oktoberfest..mi ha sempre trattenuta il fatto che a me non piace la birra (da pessima trentina) e allora mi sembra quasi di andare ad una festa e godermela nemmeno a metà...ma i Bretzel li adoro e li mangio spessissimo!Voglio provare a seguire la tua ricetta e vedere come vengono :)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Questa estate sono stata in Germania e me ne sono davvero tolta la voglia, io li adoro. Mia mamma dice che sono gommosi ma io trovo che siano perfetti proprio così. Avevo provato una volta ma sinceramente non mi erano venuti un granchè. Tu hai mai provato con la soda caustica? vengono veramente rossi come quelli che si comprano?

    RispondiElimina
  6. Quanto sono buoni i brezeln e come andrebbe bene uno in questo momento. Li ho fatti anche io una volta e poi, essendo che ho avuto problemi con il forno, non li ho fatti più, ma sono da rifare. I tuoi sono venuti molto bene !

    RispondiElimina
  7. Mai stata all' Oktoberfest ma in Germania si,durante il viaggio di nozze siamo stati a Rostock,Germania del nord e in un microbirrificio artigianale ho assaggiato della birra non pastorizzata che mi era piaciuta, nonostante non amo la birra, accompagnata a crauti e brezeln..molto particolari..li ricordo ancora così come il loro sapore...grazie per la ricetta e complimenti ti sono venuti benissimo:))
    Un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  8. Che belli, ancora di più se collegati agli anni della gioventù,felice giornata

    RispondiElimina
  9. Adoro i bretzel ed i tuoi sono strepitosi! Complimenti Ale!

    RispondiElimina
  10. Brezel li fanno anche in Austria mi piacciono moltissimo sono curiosa che ricette proporrai (sai sono un pò di parte mezza austriaca-mezza tedesca resto vario :-)) )
    Ciaooo buona serata.

    RispondiElimina
  11. Davvero quanti ricordi! !!! Li rifarei anche solo x quelli ... cmq sono perfetti davvero brava!!

    RispondiElimina
  12. Davvero quanti ricordi! !!! Li rifarei anche solo x quelli ... cmq sono perfetti davvero brava!!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.