domenica 24 maggio 2015

Spaghetti piccanti al pomodoro ciliegino, olive a ru salaturu e peperoni gialli

La mia terra e i suoi sapori sono quelle cose che dentro di me porto sempre dietro, nel cuore, nell'anima.
Da buona calabrese, adoro il peperoncino, le nostre olive a ru salaturu (che altro non sono che olive schiacciate insieme a un mix di verdure, tenute sotto sale, sciacquate e poi condite con olio extravergine), il nostro profumatissimo origano e tante altre cose che dovrei elencarvi ma che non basterebbe nemmeno un post intero.
Per l'MTC ho voluto ancora una volta far scoprire una specialità calabrese e reinterpretarla in un genuino piatto di spaghetti ca' a pummarola...
Il pomodoro usato è il ciliegino perché da queste parti è l'unico che abbia davvero sapore di pomodoro, leggermente più dolce ma adatto per contrastare l'amaro e il piccante delle olive.

Ringrazio Paola per le sue ricette e le sue dritte, che trovate in questo post:



SPAGHETTI PICCANTI AL POMODORO CILIEGINO, OLIVE A RU SALATURU E PEPERONI GIALLI 

Per 4 persone

320 g di spaghetti
1 peperone giallo tagliato a listarelle
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaino di piccantino calabrese (paté di peperoncino)
20 pomodori ciliegini
olio extravergine d'oliva calabrese
150 g di olive verdi schiacciate alla calabrese (prossimamente la ricetta sul blog) oppure olive verdi sott'olio
origano calabrese essicato
foglioline di basilico fresco


Tagliate lo spicchio d'aglio in due, mettete in una padella metà dell'aglio con poco olio e fate rosolare, aggiungete i pomodorini tagliati a metà e fateli ammorbidire. A questo punto, schiacciateli con i rebbi una forchetta, aggiungete un pizzico di sale e fateli appassire per circa 20 minuti senza far restringere troppo il sugo, unite il piccantino e mescolate.
In un'altra padella, con l'aglio e l'olio cuocete il peperone per circa 15 minuti.
Lessate gli spaghetti in acqua bollente salata e nel frattempo unite le olive schiacciate e i peperoni al pomodoro.
Scolate gli spaghetti e condite con la salsa ottenuta, servite con origano e foglioline di basilico.


Con questa ricetta partecipo all'MTC di questo mese:



Felice weekend a tutti,
Ale

17 commenti:

  1. Mi sto mangiando questi spaghetti con gli occhi e non oso immaginare che sublime sapore nascondano :-)
    Bravissima Ale e felice domenica <3

    RispondiElimina
  2. Un primo piatto gustoso e colorato come piace a me ! Buona domenica !

    RispondiElimina
  3. Riuscire a sentirne il profumo ora sarebbe il massimo.
    Aspetto la ricetta delle olive che mi incuriosiscono e, sono sicura, sono l'ingrediente a fare la differenza, insieme al peperoncino, naturalmente!

    Un abbraccio

    RispondiElimina
  4. E poi dicevi che non avevi l'ispirazione giusta.....hai messo la tua terra in questo piatto con tutti i buonissimi sapori e i suoi caldi colori!!!

    RispondiElimina
  5. Cara Ale, mi hai fato ricordare le estati passate dalla mia amica a Cropani Marina! C'era sua zia che faceva delle olive sptrepitose....forse queste che tu menzioni nella ricetta! Un piatto il tuo che ricorda l'estate nei colori, nei sapori e nei profumi! L'ultima foto è bellissima...mi viene voglia di prendere la forchetta..
    Un abbraccio forte
    sandra

    RispondiElimina
  6. che meravigliaaaaaaaaaaaa!!!! il gusto prende forma e colori...oltre che profumo....e lo sento anche quì!!! bravissima!!!

    RispondiElimina
  7. Colori splendidi, tutti racchiusi in un piatto!
    Buonissimi!!!

    RispondiElimina
  8. Ale è ora di cena e sono in fissa davanti al monitor e al tuo piatto di spaghetti! :-)
    Adoro il peperoncino e quelle olive mi piacerebbe proprio assaggiarle!! Un bacione cara <3

    RispondiElimina
  9. Ma quante se ne imparano ogni giorno????
    Tante quanto la nostra curiosità ci consente di soddisfare!
    L'ingrediente segreto mi incuriosiva troppo, non ci sarei mai arrivata alle olive.....devono essere pazzesche!!!!
    Quanto mi piacerebbe vedere la Calabria, so che mi sto perdendo moltissimo!!!

    RispondiElimina
  10. Ottimo piatto di spaghetti! Io non sono calabrese, ma amo il peperoncino! Ci manca solo che lo metto pure sul gelato ;)

    RispondiElimina
  11. Yuppy! Ma che bel piattone invitante di pasta! E quanta italianità :) bravissima Ale! è stato un piacere rivederti..
    Un bacione :*

    RispondiElimina
  12. un piatto che è un trionfo di sapori d'estate...non vedo l'ora che arrivi, mamma mia! bacione

    RispondiElimina
  13. Un piatto bellissimo che esce dal monitor..mi sembra di sentirne il profumino! :-P
    Baci
    Anna Luisa

    RispondiElimina
  14. E io ti ringrazio per aver mescolato i sapori della tua terra alla mia. Ma sai che da che avevo 9 anni la maggior parte delle mie estati le passavo in Calabria? Per cui conosco bene i sapori di cui parli e i profumi di quelle olive e di quell'origano. Ogni anno ne facciamo scorte da racchiudere in barattolini :) La tua nuova proposta mi piace davvero parecchio. Grazie mille per la ricetta :)

    RispondiElimina
  15. Giuro che ero convinta che fossi di bolzano. Non son mai andata d'accordo con la geografia, ma prendere una cantonata del genere mi fa persino preoccupare :-)
    In tutti i casi, ne gioisco, dopo aver visto questo piatto che è davvero un monumento alla tua terra: noi abbiamo la fortuna di ricevere ogni estate le eccellenze di questa regione ed è inutile girarci tanto intorno: certi sapori, certe intensità, vanno solo provati. E se poi hanno l'eleganza golosa della tua proposta,vanno provati subito... Bravissima!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.