martedì 24 marzo 2015

Tarte moussaka (my style) con brisée alla cannella

Ho provato questa favolosa ricetta della brisée e ne sono rimasta piacevolmente sorpresa...buonissima, deliziosa e dalla consistenza perfetta! Ho deciso di aromatizzarla alla cannella perché trovo si sposi benissimo con i sapori del ripieno...e per il ripieno ho deciso di ispirarmi ad una ricetta tipica greca: il moussaka, quello stratosferico sformato di patate, melanzane, carne e besciamella al formaggio....una vera goduria, un piatto unico che è un'idea geniale per il vostro picnic di Pasquetta, davvero gustoso!
Il pecorino crotonese, eccellenza della mia terra rende il tutto molto più  "Alessandra style"... ;) Provatela e non ve ne pentirete...

TARTE MOUSSAKA CON BRISÉE ALLA CANNELLA

Per la brisée di Michel Roux (la ricetta tratta dal post di Flavia e che ringrazio di cuore)

250 g di farina
la punta di un cucchiaino di cannella in polvere
150 g di burro, tagliato a pezzettini e leggermente ammorbidito
1 cucchiaino di sale
Un pizzico di zucchero
1 uovo
1 cucchiaio di latte freddo
Versate la farina e la cannella a fontana sul piano di lavoro. Mettete al centro il burro, il sale, lo zucchero e l’uovo, poi mescolateli e lavorateli con la punta delle dita.
Incorporate piano piano la farina, lavorando delicatamente l’impasto finché assume una consistenza grumosa.
Aggiungete il latte e incorporatelo delicatamente con la punta delle dita finché l’impasto comincia  a stare insieme.
Spingete lontano da voi l’impasto con il palmo della mano, lavorando di polso, per 4 o 5 volte, finché è liscio. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo fino all’uso.
Stendete l'impasto nello stampo, tagliando eventuali avanzi, punzecchiate l'interno con una forchetta e fate cuocere con un foglio di carta forno su cui appoggerete dei fagioli secchi.
Cuocete in forno a 180 ° per circa 15 minuti.

Qui qualche passaggio

Per il ripieno:
1 melanzana media
2 patate
300 ml di latte
40 g di farina + quella necessaria per infarinare le melanzane
mezza cipolla bianca tritata finemente
1 spicchio d'aglio tritato
50 g di burro
300 g di carne macinato mista ( la ricetta originale prevede carne di agnello ma sinceramente preferisco questa mia variante)
1 uovo
pecorino crotonese grattugiato
noce moscata 
cumino in polvere
sale
pepe
olio evo
olio per friggere
Tagliate la melanzana a fette e ponetele sotto sale in uno scolapasta per circa 1 ora.
Pelate e tagliate le patate a fette e immergetele in acqua bollente per 15 minuti.
Mettete in padella con dell'olio la cipolla e l'aglio e fateli rosolare, poi aggiungete la carne macinata e fate cuocere per 10 minuti, salate, pepate, mettete del cumino e la noce moscata.
Preparate anche la besciamella per tempo in questo modo:
sciogliete il burro, aggiungete la farina e gradualmente dopo aver creato il roux, aggiungete delicatamente il latte, salate pepate e fate raffreddare. Poi aggiungete alla besciamella l'uovo e il pecorino.
Trascorsa l'ora, infarinate le melanzane e friggetele in olio caldo. Lasciatele sgocciolare in un piatto coperto da carta assorbente.
Scolate le patate dall'acqua.
Stendete in uno stampo rotondo la brisée e poi componete lo sformato: iniziate con un primo strato di patate, poi di carne , melanzane e infine ricoprite con la besciamella. Spolverate con del pecorino e poi cuocete in forno per altri 20 minuti.
Servite tiepida.


Con questa ricetta partecipo all'MTC di marzo
Buona serata,
la vostra Ale



12 commenti:

  1. Non ce la farò mai e allora ..ho deciso di venire a gustarla da te...
    ahahahahah
    Un bacio!

    RispondiElimina
  2. No vabbeh..telepatia, giusto oggi ho avuto uno dei miei flash e ho pensato: ma come mai nessuno ha ancora pensato di mettere dentro alla Brisée la Moussakà??? Ed eccoti qua!!! ...se non ci pensavi tu ve la postavo io ahahahah, brava Ale e grazie a te ..un bacione grande Flavia

    RispondiElimina
  3. Una interpretazione davvero interessante, complimenti Ale ^_^

    RispondiElimina
  4. Ale che bellissima idea! La moussaka in uno splendido guscio di brisè... Come rendere speciale un piatto super!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  5. Ale, è sempre un piacere passare da te. Ho l'acquolina in bocca, assolutamente da provare, mi fido come sempre di te. Ti abbraccio forte Anna

    RispondiElimina
  6. Gnam gnam!!!! Che bontà! Non avevo mai pensato ad una versione torta salata del moussaka! È una goduria. E che dire...la basta brisè alla cannella non può che sposarsi bene con il ripieno! Brava Ale!
    Un abbraccio,
    Stef.

    RispondiElimina
  7. Una rivisitazione semplicemente stupenda . . . bravissima ^_^

    RispondiElimina
  8. No, vabbè... io voglio la tarte moussaka ORA!!!

    RispondiElimina
  9. Questi sono piatti che amo molto ma che non faccio mai: troppo lunghi e impegnativi per le mie risorse di tempo. Tu sai vero che io amo alla follia la montagna e che sono nordica fin nel midollo ?! Beh...rischi che quest'estate andando in vacanza mi inviti a pranzo da te. Un bacione Ale !

    RispondiElimina
  10. La moussaka è un'autentica libidine e l'idea di reinterpretarla in veste di torta salata mi sembra interessantissima. Brava Ale!

    RispondiElimina
  11. Super golosa la tua versione Ale... mi hai fatto venire una voglia!

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.