venerdì 13 febbraio 2015

Vialetti carioca: i "trenini" dolci dei miei ricordi d'infanzia

Se i miei Natali profumano di miele e arancia, tutta la mia infanzia sa di biscotto, cioccolato e caramello...
Sono sempre stata una gran golosa e non ho mai resistito a quello snack, che ai miei tempi si chiamava "Raider" ... ve lo ricordate?
Poi un giorno diventi grande, vai a vivere per conto tuo, inizi l'università e sono tanti i momenti duri da superare: le spese e le tasse da pagare, il lavoro per mantenerti agli studi, l'ansia da esame, le notti sui libri ma anche i i momenti belli, le feste,  le amicizie e tutto quello che un giorno non tornerà più.
Durante le mie giornate da studentessa, nei supermercati a Trento, mentre facevo la spesa, in quegli anni, dei dolcetti colorati, fatti di biscotto, cioccolato, caramello e confettini colorati, attirarono la mia attenzione: " Vialetti carioca" era il loro nome ed erano buonissimi!
Io li ho preparati per Linda (e anche per me) ed è inutile dire che ne è andata matta, lei li chiama "trenini colorati" e secondo me, sono un'idea carina per il carnevale dei vostri bimbi, genuini, colorati e golosissimi...
Vi lascio con il dolce sapore di questi piccoli trenini che viaggiano nel mondo dei ricordi, dei miei ricordi di bambina!

VIALETTI CARIOCA

Per 20 dolcetti

Per la frolla:

125 g di farina 00
75 g di burro di ottima qualità
50 g di zucchero a velo
20 g di tuorlo ( un tuorlo di un uovo piccolo)
1 pizzico di sale
qualche goccia di estratto di vaniglia

Per il caramello:

150 g di zucchero semolato
75 g di panna da cucina
2 cucchiai di golden syrup (fatelo on casa, la ricetta qui)

Per la copertura:

250 g di cioccolato al latte
20 g di burro di cacao
mini smarties o confettini  colorati

Preparate la frolla lavorando il burro e lo zucchero, unendo il pizzico di sale e la vaniglia. Incorporate poi il tuorlo e la farina setacciata. Impastate velocemente il tutto e formate un panetto, 
avvolgetelo in una pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo almeno mezzora.
Nel frattempo preparate il mou mettendo lo zucchero, la panna e il golden syrup in un tegame dal fondo spesso, mescolate a fuoco medio e fate addensare la crema. Versate in una ciotolina e fatelo
raffreddare. La consistenza diventerà densa e filamentosa.
Trascorso il tempo stendete la frolla con un mattarello con uno spessore di un centimetro e ricavate tanti rettangolini lunghi 4-5 cm.
Stampo mini financiers Silikomart

Cuoceteli a 180° per circa 10 -15 minuti, i biscotti dovranno dorare appena.
Quando il caramello sarà addensato per bene e i biscotti saranno raffreddati, con l'aiuto di un sac-à-poche, stendete uno strato di caramello su ogni biscotto.
Terminata questa operazione, fondete il cioccolato e scioglietevi il burro di cacao, avendo cura di mescolarlo per bene.
Versate sulla superficie dei biscottini un po' di glassa di cioccolato, mettete 3 confettini per ciascun biscotto e poi fateli solificare su una gratella o nello stampo.


Con questa ricetta partecipo al contest di Coccola Time  e il Fior di Cappero


E domani un'idea veloce per i vostri dolcetti romantici!!!
Ale.

9 commenti:

  1. Bellissimi ale e davvero molto molto buoni.... anche io adoravo i raider e tutte quelle golosità al caramello :D purtroppo il cioccolato mi fa stare male e non posso esagerare ma per questi trenini uno strappo alla regola ci sta tutto... ps ma il Golden Syrup come posso sostituirlo? volevo prepararli per la festa di domenica e domani mi viene male andare da Castroni... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simo il golden syrup è facoltativo...e se proprio vuoi utilizzarlo, lo puoi fare in casa.trovi la ricetta sul mio blog...ciao tesorina

      Elimina
  2. Che bello riscoprire i sapori dell'infanzia e farli viaggiare da un'infanzia all'altra, scoprendo che piacciono tanto anche ai nostri bambini. Questi trenini sono davvero bellissimi.
    Baciotti :*

    RispondiElimina
  3. Bellissima la ricetta e teneri i tuoi ricordi; grazie per averceli donati

    RispondiElimina
  4. le ricette alle quali sono legati i ricordi sono sempre le migliori in quanto il loro valore affettivo è immenso:)))questi trenini sono troppo golosi e immagino la loro bontà:)).
    Un bacione e buon fine settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
  5. Grazie Ale per averci regalato questa dolce e sicuramente confortevole ricetta!
    Li rifarò senz'altro.. a vittoria (la solita scusa!!!9 piaceranno moltissimo!
    sono sicura che sarebbero piaciuti anche a Pippi!!!!

    elisa

    RispondiElimina
  6. macchecariniiiiiiiii...troppo chic...colorati e ricchi di ingredienti goduriosi assolutamente da rifare!!! urge lo stampino in silicone!!! grazie er aver partecipato!

    RispondiElimina
  7. devono essere fantastici! molto scenografici inoltre

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.