lunedì 2 febbraio 2015

Krapfen altoatesini di Carnevale al cioccolato e ciambelle

Ormai non ne usciamo più, dopo Linda, anch'io ed Edward siamo k.o. e al momento sto scrivendo utilizzando un solo occhio, visto che l'altro è fuori uso per via della congiuntivite che ha colpito tutti e tre...
I giorni passano in fretta e carnevale si avvicina, io non ho mai amato questa festa, però volevo lasciarvi la ricetta dei miei krapfen e ciambelle fatti sabato scorso, sofficissimi e morbidissimi, fatti a mano e quindi senza planetaria/impastatrice ecc.
Certo con gli aggeggi appositi guadagnerete sicuramente tempo ma comunque una lunga lievitazione è d'obbligo per un ottimo risultato!
Che dite, vi convincono le foto? Io dico di sì... :P


KRAPFEN ALTOATESINI  
(ricetta liberamente tratta dal libro "Le buone ricette del Trentino Alto Adige" - Giunti Editore)

Per circa 15-18 krapfen

450 g di farina 00 ( io ho utilizzato la Rieper Blu, una farina altoatesina ottima)
100 g di acqua tiepida
20 g di lievito di birra fresco in cubetto
1 g di sale
100 g di zucchero semolato
3 uova
70 g di burro a pezzettini

Per farcire:

crema di cacao e nocciole oppure confettura di albicocche

Per coprire: 

cioccolato fondente fuso
confettini colorati di zucchero
zucchero semolato

abbondante olio di semi di arachidi per friggere


Preparate il lievitino: sciogliete il lievito di birra nell'acqua tiepida, poi unite 120 g di farina e formate un impasto omogeneo. Formate una pallina e fate lievitare per mezzora.
Trascorso questo tempo, unite le uova e impastate vigorosamente, aggiungete lo  zucchero e il sale e maneggiate fino a che l'impasto non si amalgami bene, poi unite la restante farina e in ultimo il burro a pezzettini.
Dopo circa 15-20 minuti, otterrete un impasto lucido, liscio ed omogeneo.
Mettetelo in una terrina dalle pareti alte e coprite con della pellicola. fate lievitare l'impasto per circa 2 ore a temperatura ambiente.
Trascorso questo tempo, l'impasto sarà raddoppiato di volume, sgonfiate l'impasto e ricopritelo di nuovo con la pellicola e mettetelo in friogo per almeno 5-6 ore ( una notte intera, ancora meglio).
Dopo questo tempo, stendete l'impasto in un rettangolo di 1 cm di spessore.
Con un coppapasta di 7 cm di diametro, formate i vostri krappfen e con i resti di impasto fate a piacere palline o ciambelline.
Lasciate i dischetti sulla spianatoia, coprite con pellicola e con con un canovaccio e lasciate lievitare altre 2 ore.
Trascorse le 2 ore, friggete i vostri krapfen e ciambelle in olio caldo in una pentola alta e stretta, rigirando da entrambi i lati.

Attenzione: controllate la temperatura dell'olio con un termomentro da cucina, non dovrete mai superare i 170° altrimenti rischierete di bruciarli all'esternoe di lasciarli crudi all'interno.

Sgocciolate i vostri krapfen e poneteli in un piatto con della carta assorbente. 
Le ciambelle potrete tuffarle nello zucchero semolato mentre i krapfen potrete farcili con crema di nocciole o confettura con l'aiuto di un sac-à-poche bucando la superficie sul retro oppure lasciarli anche al naturale, come preferite!
Decorate con cioccolato fuso e confettini oppure con solo zucchero a velo e servite caldi.


Con i resti di impasto, ho fatto anche qualche ciambella!



Felice lunedì a tutti!
Ale

11 commenti:

  1. Ma che bontà Ale!!!Pure io non amo il carnevale, ma questi rendono questa festa più dolce! ;) Riprenditi!!
    Un bacione

    RispondiElimina
  2. Meravigliosi, appena ho visto la foto su Instagram mi sono venuti gli occhi a cuoricino!!
    Un abbraccio e... ora ho voglia di friggere :)

    RispondiElimina
  3. ....................svenuta. ale...che tentazione....li vorrei già pronti, con la colata di cioccolata!

    RispondiElimina
  4. Mi dispiace tantissimo tesoro, spero che vi riprendiate tutti molto presto..intanto ti rubo una di queste delizie..si fanno mangiare con gli occhi :-P

    RispondiElimina
  5. Le avevo già viste su fb...ma che golosità!!! Mi dispiace per questo periodo un po' storto, ma tutto passa, forza! Un abbraccio e buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  6. Sono una favola...mi segno la ricetta Grazie!!!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Ciao cara,
    ho letto su fb dei vari malanni, mi spiace!!!
    Dai, questi krapfen sono talmente buono e golosi che sono sicura vi rimetteranno in sesto in un baleno ;)
    un abbraccio a tutti e tre

    RispondiElimina
  8. Con questi krapfen, sicuramente vi mettere tutti in sesto molto presto. sono una meraviglia !

    RispondiElimina
  9. Ciao Ale, mi dispiace tantissimo..spero possiate riprendervi quanto prima:)ti faccio tantissimi complimenti per questi meravigliosi krapfen, il loro aspetto è perfetto così come la loro consistenza:)sono golosissimi e mi hanno fatto venire l'acquolina:)).
    un bacione:))

    RispondiElimina
  10. Ammazza tesò dopo questa visione tutti i miei buoni propositi spariscono,sono una vera goduria!!!!Bacioni,imma

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.