venerdì 16 gennaio 2015

Torta al cioccolato bianco, aloe vera e lime di Ernst Knam

Forse non tutti voi sapranno che io adoro il maestro Knam.
Adoro i suoi abbinamenti a volte stravaganti e originali, le sue creazioni spaziali al cioccolato e spero un giorno di conoscerlo e stringergli la mano, perché ha tutta la mia ammirazione...
Da poco ho acquistato il suo ultimo libro "Che paradiso è senza cioccolato?" e questa torta ha subito attirato la mia attenzione.
Avevo comprato da un mesetto dell'aloe sciroppata e allora mi son decisa...
Ovviamente  vi propongo le mie modifiche ( alcune già attuate, altre da tenere a mente per la prossima volta) per un risultato perfetto!
TORTA AL CIOCCOLATO BIANCO, ALOE VERA E LIME DI ERNST KNAM
Per uno stampo di 20 cm di diametro

Per i 200 g di pasta frolla 
ottenuta così*:

125 g di burro freddo
125 g di zucchero semolato
50 g di uova
2 g di sale
mezza stecca di vaniglia
5 g di lievito per dolci
240 g di farina 00

*N.B.con queste dosi otterrete circa 500 g di frolla, quindi se non volete che avanzi per biscotti o altro, dimezzate le dosi.

Impastate il burro con lo zucchero e la vaniglia, quando saranno amalgamati, unite le uova velocemente, poi la farina, il lievito e il sale.
Appena la farina è incorporata, smettete di impastare, formate una palla e avvolgendola con la pellicola, fatela riposare in frigo per circa 3 ore.

Per la crema al lime:

300 ml di latte intero
300 ml di succo di lime
180 g di tuorli ( circa 9)* ma per me sono troppi, quindi ne ho messi solo 2
1 lime
120 g di zucchero semolato
50 g di amido di riso (io l'ho omesso)
30 g di maizena

Con una frsuta amalgamate bene zucchero, tuorli, maizena e sorza grattugiata del lime.
Stemperate il composto in un po' di latte caldo.
In una pentola scaldate il latte con il succo di lime e quando bollirà, aggiungete il composto di uova e farina.Fate cuocere fino a che non sarà densa, poi fate raffreddare.

Per la gelatina di lime:

200 ml di succo di lime
200 g di glucosio
200 g di aloe vera candita( io ne ho sostituito con 100 g di aloe sciroppata e sgocciolata)
40 g di burro di cacao in polvere ( io avevo quello intero, l'ho fatto ammorbidire e poi l'ho tritato)
10 g di colla di pesce (ammollata in acqua fredda)

Portate a bollore il succo con il glucosio e l'aloe. fate ridurre a fuoco lento, quindi versate a caldo sul burro di cacao e mescolate. Aggiungete la colla di pesce strizzata e in ultimo a freddo, la scorza del lime.

Per la ganache di cioccolato bianco 
(qui Knam da delle dosi eccessive e mi sono ritrovata una crostata con uno strato molto spesso di ganache, consiglio di dimezzare le dosi):

120 g di panna liquida
240 g di cioccolato bianco tritato
2 lime

Portate a bollore la panna e unite il cioccolato bianco. Emulsionatee infine aggiungete la scorza grattugiata dei lime.

Per la gelatina verde*:

200 ml di succo di lime
10 g di colla di pesce ammolata in acqua fredda
la scorza di 2 lime grattugiati

aloe vera sciroppata per guarnire (mia aggiunta)

*Anche qui dosi abbondanti, io ho dimezzato!

Sciogliete la colla di pesce in un terzo del succo del lime, precedentemente scaldato.
Unite la scorza grattugiata del lime e versate la gelatina in un contenitore,dovrà solidificarsi in uno strato alto non più di 4 mm.
Trasferite nel congelatore per un'ora, poi con una coppapasta formate dei piccoli dischi di gelatina di diverse dimensioni.

Imburrate lo stampo, stendete la frolla in modo da ottenre un disco spesso 3 mm e cercando di mettere la frolla anche sulle pareti dello stampo peer poter contenre i diversi ripieni, poi foderate lo stampo.
Cuocete a 180° per circa 12-15 minuti.
Appena fredda, versate metà della crema al lime, poi la gelatina di lime, poi nuovamente un secondo strato di crema.
Fate raffreddare un'ora circa in frigo, poi trascorso questo tempo, versate in superficie la vostra ganache  e decorate con i dischi di gelatina verde e con cubetti di aloe sciroppata.



Con questa ricetta partecipo al contest di Marinella


A prestissimo,
la vostra Ale.


21 commenti:

  1. Caspita Ale che accostamenti insoliti. Un dolce perfetto mi pare, secondo me anche il maestro Knam dovrebbe stringerti la mano! Tu sei proprio brava!! bacini

    RispondiElimina
  2. Per me è decisamente troppo complicata ma deve essere divina, troppo brava!!

    RispondiElimina
  3. Wow! Un dolce a dir poco originale... Non ho idea di che sapore abbia l'aloe, ma so che amo sia cioccolato bianco che lime e che insieme fanno faville... E mi basta per essere estasiata da questo dolce! :)

    RispondiElimina
  4. Ciao Ale questa torta deve essere davvero speciale...mi piacciono le tue modifiche, davanti a tante uova nei dolci di solito passo ;)! Per i bimbi, ti capisco io ancora devo superare il distacco del piccolo alla materna, ma se tu sei tranquilla anche loro percepiranno il tuo stato d'animo...anche se in fondo poi non lo siamo ;)!!! Buona giornata ciao ciao Luisa

    RispondiElimina
  5. Fantastica tesoro bello questa torta cioccolato bianco e lime!!Mi incuriosisce da morire deve avere delle consistenze e un gusto che ti lascia senza parole e poi sono pazza di Knam quindi la proverò!!Baci grandi,Imma

    RispondiElimina
  6. Ale tesoro .... del maestro hai realizzato una torta pazzesca! Quella fetta rivela una golosità incredibile e poi cioccolato e lime insieme sono una bomba di goduria!!!
    Un bacione grandissimo e pieno di bene

    RispondiElimina
  7. bè, che dire!!Knam piace anche a me, e tu hai fatto una torta perfetta!!L'aloe non l'ho mai mangiata e mi incuriosisce molto!
    Un bacio

    RispondiElimina
  8. ma che spettacolo, un bel lavoro ma chissà che sapore, mi attrae moltissimo, originale, particolare, il maestro un grande, quando lo vedo su real time resto affascinata da quello che creano, ciao ale!

    RispondiElimina
  9. Una torta molto cremosa, deliziosa ed invitante !

    RispondiElimina
  10. Ciao Alessandra, anche io amo Knam e anche io come te ho il suo libro, per ora ho solo provato la crostata al cioccolato ma voglio provarle tutte le sue ricette! Questa torta è davvero eccezionale, l'aloe sciroppata non l'ho mai vista in vendita dalle mie parti ma chissà se non si possa trovare su internet ;-)! Ti abbraccio cara e buona serata!

    RispondiElimina
  11. ...e stravagante e originale anche gli abbinamenti di questo dolce dall'aspetto fantastico!
    inutile dirti che sei stata grandissima!!
    Un caro abbraccio

    RispondiElimina
  12. Anch'io ammiro moltissimo Knam e trovo questa ricetta interessantissima, trovo inoltre che ti sia riuscita veramente alla grande!
    Baci, Monica

    RispondiElimina
  13. una torta golosissima e troppo invitante, mi piacerebbe poterla assaggiare:)) bravissima come sempre Ale, complimenti:))
    un bacione e buon fine settimana:))
    Rosy

    RispondiElimina
  14. davvero meravigliosa, però sembra davvero complessa. Comunque sei stata grande, fa tanta gola!!!
    un abbraccione cara e buon fine settimana

    RispondiElimina
  15. Mamma mia Ale, quante preparazioni, ma devo dire che il risultato è incredibile, è davvero molto golosa e per me è già perfetta così, bravissima!!!
    bacioni, buon weekend...

    RispondiElimina
  16. Complimenti per la tua pazienza :) Decisamente laborioso come dolce, ma si sa che le cose speciali necessitano dedizione... Siamo veramente curiose di sapere che sapore abbia, gli ingredienti ci ispirano molto, ma chissà se avremo la tua stessa pazienza?:)
    Buon fine settimana, un bacione!

    RispondiElimina
  17. wow,che golosità,complimneti conquesta delizia sarà un sicuro weekend felice e goloso,un bacio

    RispondiElimina
  18. fantasticaaaaaaa!!!! assolutamente nuova e golosa!!! prendo nota!!!

    RispondiElimina
  19. Grande ALEEEEEEEEEEEEEEEEEE sei riuscita a stringergli la manooooooooooooooooo :D :D SUPER LA TORTA...COME SEMPREEEE

    RispondiElimina
  20. Ale ma tu sei una super!!! Che meraviglia questa torta e che curiosità mi ha messo, quando la posso assaggiare?

    RispondiElimina
  21. Tu pensa che io vivo alle Canarie,luogo principe nella produzione di prodotti all'aloe vera per la cura del corpo,ma non esiste l'aloe vera commestibile..:(..roba da matti! Peccato! ..ma investigheró!! Intanto mi segno questa stupenda ricetta.
    Giá che scopro il tuo blog ti invito a partecipare al contest per il mio primo anno di vita (blog parlando ehehe). Ti lascio il link per il regolamento. mi farebbe piacere la tua partecipazione. Intanto mi appunto tra i tuoi lettori.
    Un vero piacere conoscerti
    Vera
    http://lapastarisottata.blogspot.com.es/2015/01/biscotti-con-cuore-di-mela-e-il-mio.html

    RispondiElimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.