mercoledì 14 gennaio 2015

Tiramisù salato tricolore

Qual è  il dolce italiano più conosciuto al mondo? Credo lo sappiano tutti...Il tiramisù!
E quali ingredienti della cucina italiana ci fanno pensare al "Bel Paese": io credo siano la mozzarella, il pomodoro e perché no? Anche il parmigiano... Così ho pensato di riunire un piatto salato e un aspetto dolce per un'esperienza al palato e agli occhi molto gradevole e inconsueta...che dite, ci sono riuscita? Mio marito e mio padre mi hanno detto che era strepitoso!
E perché mai tricolore: perché come la nostra bandiera, i colori verde, bianco e rosso vengono rappresentati dal pomodoro, dal mascarpone, mozzarella e parmigiano e dal basilico...
Provatelo e fatemi sapere!
TIRAMISÙ SALATO TRICOLORE

Per 4 porzioni

Per i savoiardi salati (circa 40 pezzi)

140 g di albumi a temperatura ambiente
90 g di tuorli a temperatura ambiente
85 g di farina 00 setacciata
5 g di sale
5 g di zucchero

Per la crema al mascarpone e mozzarella

300 g di mascarpone
150 g di mozzarella tritata finemente
2 pizzichi di sale

Inoltre

8 pomodorini ciliegino
foglie di basilico fresco
olio extravergine di oliva biologico di Calabria
sale
origano
scaglie di parmigiano reggiano
riduzione di aceto balsamico per guarnire
semi di papavero per guarnire

Preparate i savoiardi salati montando a neve durissima gli albumi aggiungendo lo zucchero e il sale 
(circa 10-15 minuti con le fruste).
In un piatto sbattete i tuorli con una forchetta, poi uniteli agli albumi delicatamente con una spatola in modo tale da non smontarli.
Aggiungete metà della farina e incorporate delicatamente al composto, poi unite l'altra metà e procedete allo stesso modo.
Mettete il composto in un sac-à-poche con bocchetta liscia di diametro 1 cm circa e preparate 2 teglie coperte di carta forno, stendete il composto in strisce di 5-6 cm ciascuna.
Spolverizzate leggermente con dello zucchero e mettete in forno già caldo a 200° per circa 5-6 minuti.
Trascorso questo tempo, i vostri savoiardi saranno cotti e avranno formato una leggera crosticina croccante. Estraete dal forno e fate raffreddare.
Intanto in una ciotola mettete il mascarpone con il sale e aggiungete per ultima la mozzarella tritata.
Mettete la crema realizzata in un'altra sac-à-poche con bocchetta liscia.
Tagliate i pomodorini in piccoli cubetti e conditeli con olio e sale, lasciateli riposare, affinché rilascino la loro acqua.
Non appena i savoiardi saranno freddi, costruite i vostri tiramisù: disponete 3 savoiardi in senso verticale, con un cucchiaio bagnateli con un po' di acqua dei pomodori, poi con il sac-à poche mettete uno strato di crema bianca, unite un po' di pomodori, origano e qualche foglia di basilico, ricoprite con un altro strato di savoiardi che bagnerete di nuovo e procedete nuovamente con un altro strato di crema al mascarpone, pomodori, basilico e origano. Mettete un terzo strato con i savoiardi ancora bagnati con l'acqua di pomodoro, formate in superficie dei ciuffetti di crema e guarnite con semi di papavero, riduzione di balsamico e scaglie di parmigiano.

Qui qualche passaggio:




Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Tre Spade


A prestissimo,
Ale



15 commenti:

  1. Ma che bellissima idea!
    Soprattutto golosa e piena di sapore :D
    Complimenti davvero :)

    RispondiElimina
  2. golosa e bellissima idea,complimenti

    RispondiElimina
  3. Sfiziosa e invitante la tua proposta :) Brava Ale :*

    RispondiElimina
  4. I piatti "trompe l'oeuil", che sembrano salati ed invece sono dolci e viceversa, sono una delle cose che amo di più. Il tuo tiramisù salato è spettacolare: complimenti! Segno subito la ricetta per i savoiardi salati e spero di riuscire a prepararlo presto. Grazie mille per l'idea!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  5. Una bellissima idea, molto gustosa !

    RispondiElimina
  6. IDEA MOLTO ORIGINALE, CHISSA' CHE BUONO!!!!QUANTO SEI PATRIOTTICA!!!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
  7. Hai proposto un tiramisù molto interessante e originalissimo! E' davvero geniale l'idea di farlo salato...Bravissima Ale!! Baci e a presto, Mary

    RispondiElimina
  8. un'idea geniale!! non c'è storia con te, ai contest o partecipi tu o tutti gli altri ;-) bravissima!! in bocca al lupo

    RispondiElimina
  9. un'idea veramente originale e molto sfiziosa, mi piacerebbe poterlo assaggiare, bravissima come sempre Ale, complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

    RispondiElimina
  10. Tu 6 un genio Ale..complimenti! Mi hai lasciata senza parole (e ti assicuro che è difficile...)

    RispondiElimina
  11. Amo la tua cucina creativa, amo il tuo modo di cucinare perché si vede che ci metti il cuore, brava Ale e faccio il tiofo per te <3

    RispondiElimina
  12. questa ricetta è fantastica Ale! me l'ero persa, ottima idea per pranzi importanti come il Natale...
    ma non hai vinto il contest?????????
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Simooo grazie...sì direi perfetta per le prossime feste! no, non vinsi ma l'importante è partecipare, no? ;)

      Elimina

Grazie per il commento che stai per postare...sono sempre emozionata e ansiosa di leggerti! Se hai un blog, verrò presto a trovarti...grazie, Ale.